Lotta all'AIDS
Dona il tuo 5 per 1000 a Arcigay: scopri come!

17 maggio 2013, le iniziative contro l’omofobia di Arcigay

Arezzo – Bari – Bologna – Catania – Chieti –  Cremona – Cosenza – Cuneo – Ferrara – Foggia – Genova – Grosseto –  L’Aquila – Mantova – Messina – Milano – Modena – Napoli – Padova – Palermo – Pavia – Pesaro Urbino – Ravenna – Reggio Calabria – Reggio Emilia – Rimini – Roma – Rovigo – Salerno – Siena – Siracusa – Torino – Trani – Trento – Trieste – Vercelli – Verona

Arezzo

venerdì 10 maggio alle ore 11.30 presso la Sala della Giunta Provinciale (piazza della Libertà 3)
alla CONFERENZA STAMPA di presentazione di PLAY PRIDE – lo sport per i diritti
evento che si svolgerà sabato 11 ad Arezzo e domenica 12 a Capolona, realizzato con il patrocinio della Provincia di Arezzo e del Comune di Capolona e la media partnership del programma radiofonico Oltre le Differenze – Antenna Radio Esse
Interverranno alla conferenza stampa:
Antonio Leti – presidente Comitato UISP Arezzo,
Veronica Vasarri – segretaria Arcigay Arezzo,
un rappresentante della Giunta della Provincia di Arezzo,
un rappresentante della Giunta del Comune di Capolona

Bari

17 Maggio: ore 12.00 conferenza stampa per l’apertura dell’ufficio LGBT presso il comune di Bari, la cerimonia si terrà presso la ala consigliare;
ore 08.30 e ore 13.00 volantinaggio davanti le scuole Baresi per ricordare a tutti gli studenti che sono loro il nostro futuro e che l’omofobia e il bullismo omofobico sono ancora presenti;
dalle ore 19.00 esposizione foto e storia degli omicidi omofobi avvenuti nella storia.
Giorno 23 e 24 Maggio Convegno (vedi allegato): “Verso un pluralismo familiare: molteplicità dell’affettività e della sessualità, l’ombra delle teorie riparative”.

Bologna

17 maggio: Contro l’omofobia! International Day Against Homophobia/Transphobia
In occasione del 17 maggio Il Cassero – LGBT Center è lieto di presentare un cartellone di eventi curati dalle associazioni LGBT di Bologna per sensibilizzare la cittadinanza sulle problematiche di omo/transfobia e sulle discriminazioni a cui la popolazione LGBT è soggetta.
13 maggio 2013 – ore 21.00 ArciLesbica Bologna presenta
La morte non è uguale per tutti: l’omofobia nella perdita della persona amata”. Della cancellazione dell’essere lesbica e gay come causa di ulteriore dolore nella circostanza della morte
Ne parleranno
Dott.ssa Chiara Baiamonte Psicoterapeuta, Docente di “Tutela e Protezione delle soggettività di genere” nel Master “Tutela, diritti e Protezione dei minori” dell’Università di Ferrara, Consulente Psicologa per Arcilesbica Ferrara
Avv.ta Stefania Guglielmi- Libera professionista, Docente di “La tutela dei diritti delle nuove famiglie” nel Master “Tutela, diritti e Protezione dei minori” dell’Università di Ferrara, Consulente Legale per Arcilesbica Ferrara
14 maggio ore 21,00
Presentazione del libro: Adolescenza e violenza. Il bullismo omofobico come formazione alla maschilità.
di Giuseppe Burgio
Edizioni Mimesis ne parliamo con l’autore e Luca Pietrantoni
incontro a cura di Progetto Scuola Cassero e Progetto Alice
venerdì 17 maggio ore 13 Mercato della Piazzola e Giardini della Montagnola flying origami evento di sensibilizzazione e narrazione dell’omofobia attraverso la distribuzione di origami narrativi.
Venerdì 17 maggio ore 16 Giardini Margherita Take a rainBOW
PeopAll, volontari del Cassero LGBT center di Bologna, invita tutta la comunità cittadina a colorare a gessetto i vialetti dei Giardini Margherita dei colori dell’arcobaleno, per sensibilizzare sui temi dell’omotransfobia e per sentirsi parte di un colorato mezzo magico
18 maggio pink night una serata di balli sfrenati e divertimenti con photocorner e video contro l’omofobia
Lunedì 20 maggio, ore 21 Bologna, Sala Bossi del Conservatorio Martini, Piazza Rossini, 2
KOMOS – Coro Gay di Bologna col patrocinio di Comune di Bologna e di Regione Emilia-Romagna e col sostegno di Uvagina e Vinocchio, Osteria Bocca Buona, Masterapia massaggi olistici, Studio Dentistico Dott. Andrea Steppi, BeatStudio Recording
presenta
LA CENERENTOLA ossia La bontà in trionfo Dramma giocoso in due atti.
Libretto di JACOPO FERRETTI
Musica di GIOACHINO ROSSINI
Don Ramiro, principe di Salerno: ENEA SCALA
Dandini, suo cameriere: GIORGIO CAODURO
Don Magnifico, barone di Montefiascone: ALFONSO ANTONIOZZI
Clorinda, figlia di Don Magnifico: ELEONORA CILLI
Tisbe, figlia di Don Magnifico: TIZIANA TRAMONTI
Angelina, sotto il nome di Cenerentola, figliastra di Don Magnifico: FEDERICA CARNEVALE
Alidoro, filosofo, maestro di Don Ramiro: LUCA GALLO
KOMOS – CORO GAY DI BOLOGNA
Maestro del coro: PAOLO V. MONTANARI
Pianoforte: ELISA MONTIPÒ
Voce narrante: DRUSILLA FOER
Ingresso a offerta libera per ANLAIDS EMILIA-ROMAGNA
25 maggio: quadrangolare di calcio bologna bugs sabato 25 maggio
ore 10-12 Centro di Documentazione Arcigay “Il Cassero””Le giraffe non ballano”
Lettura animata e laboratorio per bambine e bambini (4-8 anni)
in collaborazione con Associazione Famiglie Arcobaleno e Associazione Frame
Gratuito, con prenotazione obbligatoria 051.0957214 – doc@cassero.it

Catania

Il Comitato Territoriale di Catania organizza la giornata contro l’Omofobia 17 maggio così articolata:
Notte bianca presso la sede tra il 16 e il 17 maggio con esposizione di materiale informativo, incontri con associazioni e cittadini, installazione di video e manichini all’esterno e performance diverse sotto forma di incursioni in piazze diverse.

Chieti

Arcigay Chieti  In occasione della Giornata Mondiale contro l’omo-transfobia

Incontro – Dibattito su:

Omofobia, Omosessualità,  Cristianesimo.
Percorsi per un nuovo paradigma

Intervengono:
Dott. Mara Maretti, ricercatrice in Sociologia, docente di
Politiche Sociali, Università di Chieti-Pescara “G. d’Annunzio”

Rev. Greetje van der Veer, pastora della Chiesa evangelica
Metodista plurisede di Palombaro – Pescara – Fermo

Avv. Andrea Cerrone, Dottore di ricerca in Tutela dei Diritti
Fondamentali, Università di Teramo

Mercoledì 15 maggio ore 17.00
Presso la sala consiliare della Provincia di Chieti
C.so Marruccino

Per maggiori informazioni: facebook.com/arcigay.chieti

La cittadinanza è invitata a partecipare

con il patrocinio della Provincia di Chieti

Cremona

In occasione del 17 maggio il Comitato provinciale di Cremona di Arcigay organizza 2 presidi di sensibilizzazione contro l’omofobia con presenza in piazza con Gazebo, manifesti e bandiere per distribuire materiale e renderci visibili
– Crema: Piazza Duomo,sabato 18 maggio dalle 15.00 alle 19.00
– Cremona: Corso Campi, domenica 19 maggio dalle 15.00 alle 19.00

Cosenza

In occasione della Giornata Mondiale contro l’Omofobia, la città di Cosenza ha deciso di promuovere un unico calendario dal nome “Maggio, mese contro l’omofobia” nel quale tutte le associazioni di zona promuoveranno le proprie attività cui tutti parteciperemo in un’ottica di collaborazione e lotta comune contro ogni forma di omofobia.
Le associazioni coinvolte saranno Eos Cosenza, Equality, Omocrazia, Polis Aperta, e gli organizzatori di serate LGBT locali Elegance &Eclisse Staff.
Di seguito gli eventi del mese, che potrebbero essere integrati da ulteriori giornate . Per ogni aggiornamento vi invitiamo a consultare il sito eosarcigaycosenza.wordpress.com, oppure il profilo facebook del circolo Eos Cosenza, o ancora il nostro gruppo facebook Eos Arcigay Cosenza.
4 Maggio – (lo avevo già comunicato ma da una verifica non è ancora presente sul sito nazionale) – Partecipazione all’evento creato da Arci Crotone e l’associazione Marco Polo, dal titolo “Diritti Civili, diritti negati alle coppie di fatto”, cui siamo stati invitati a far parte del gruppo di relatori, nella figura della Presidente Lavinia Durantini
8 Maggio – Cena Rainbow – Incontro /Cena con Fabrizio Paoletti, facente parte delle “Famiglie Rainbow”
11 Maggio – Serata Fusion dal titolo “Uomini con le gonne”, serata discoteca in cui saremo presenti con un banchetto informativo insieme alle altre associazioni
13/14 Maggio – Incontro con la scuola “Lucrezia della Valle” , con distibuzione di materiale informativo nelle classi (La data sarà definita lunedì 6 Maggion in un incontro con il preside del liceo.
16 Maggio – Presentazione del libro “Oltre” dello scrittore Vincenzo Perrellis a cura dell’agenzia Exlusive Agency, che si terrà presso l’Alt art alle ore 19.00, cui siamo invitati in qualità di partecipanti alla discussione successiva la presentazione.
17 Maggio – Evento organizzato dal movimento cosentino Omocrazia, con presentazione delle sua nuova campagna contro l’omofobia, cui parteciperemo come semplici collaboratori
21 Maggio – Presentazione del libro “Cani Randagi” di Roberto Paterlini, organizzata dalla RAI di Cosenza, cui siamo stati invitati come relatori, nella persona della Presidente Lavinia Durantini. Si terrà presso il “Parco degli Enotri” sito in Mendicino, dalle ore 18.00
25 Maggio – Serata discoteca Fusion dal titolo “Siamo tutti Angeli Rosa” dedicata alla memoria del “ragazzo con i pantaloni rosa” nella quale saremo presenti con un banchetto insieme alle altre associazioni.
xx Maggio – II° Torneo “Campioni D’uguaglianza” organizzato dal Circolo Territoriale Eos Cosenza, seconda edizione del torneo di calcio Cosentino promosso ed organizzato dal nostro circolo. (la data sarà definita a breve, in concordanza con il numero di squadre che effettueranno l’iscrizione.

Cuneo

Rassegna “I colori dell’amore”
04 CUNEO / Libreria “Janus” – Piazza Europa, 24 / ore 17.30 Presentazione del libro “L’ultima onda del lago” di Stefano Paolo Giussani
09 SALUZZO / Antico Palazzo Comunale – Via Salita al Castello, 26 / ore 20.45 Proiezione del film-documentario “2 Volte genitori” – a seguire dibattito con genitori Agedo. L’evento è realizzato in collaborazione con l’Associazione EsserCi. www.duevoltegenitori.com
18 SAVIGLIANO / Chiostro dell’Università – Via Garibaldi, 6 / ore 15 -18
Biblioteca Vivente
24 CUNEO/ QI – Corso Vittorio Emanuele II, 33 / ore 21.00
“Kiss Face” – Performance Teatrale a cura di Voci Erranti Onlus tratto dall’omonimo libro di Giorgio Ghibaudo.
30 CUNEO / Cinema Monviso – Via XX settembre, 14 / ore 21.00 Proiezione del film “Come non detto”.
Comunicato Stampa: Manifestazione “Basta Omofobia” in Piazzetta Audifreddi a Cuneo il 17 maggio alle 18
La Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia (o IDAHO, acronimo di International Day Against Homophobia and Transphobia) è una ricorrenza promossa dall’Unione europea che si celebra dal 2007 il 17 maggio di ogni anno. L’obiettivo della giornata è quello di promuovere e coordinare eventi internazionali di sensibilizzazione e prevenzione per contrastare il fenomeno dell’omofobia e della transfobia. Il comune di Cuneo e la Regione Piemonte si sono impegnati, attraverso degli ordini del giorno approvati lo scorso anno, a sostenere questa giornata e gli eventi ad essa correlati.
Agedo Cuneo organizza, il 17 maggio alle ore 18 in Piazzetta Audifreddi a Cuneo, una manifestazione dal titolo “Basta Omofobia” con l’obiettivo di costruire un momento di riflessione e approfondimento. Musica, letture, testimonianze verranno narrate grazie agli interventi dal palco da rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni, con la partecipazione del gruppo teatrale
Dichiara Lea Carelli: “Agedo Cuneo ha fortemente voluto e lavorato per costruire questa manifestazione perché si capisse che di omofobia e transfobia ancora oggi in Italia si muore. L’omofobia e la transfobia si annidano come un male oscuro nella nostra società. Dobbiamo rompere il silenzio che spesso accompagna queste situazioni. Per questo vogliamo il 17 maggio gettare un ponte e permettere alle persone di comprendere quanto male viene quotidianamente messo in atto attraverso battute, insulti, esclusioni, mobbing, fino ad arrivare alla violenza e anche all’uccisione di persone LGBT. Per mettere un freno a tutto questo occorre innanzitutto squarciare il velo di silenzio che spesso accompagna queste situazioni: vogliamo parlare direttamente ai cuori delle persone per portare una speranza, la speranza di una società nuova dove tutte le differenze siano valorizzate. Dove nessun genitore debba più vergognarsi di avere un figlio gay, dove nessun figlio o figlia debba avere paura di fare coming out coi propri genitori. Dove nessuno abbia più paura di perdere il posto di lavoro o di subire un’aggressione. Per questo alla fine della manifestazione distribuiremo dei cuori che le persone potranno portare con sé per ricordarsi ogni giorno di aver preso un impegno. L’impegno di essere al fianco delle persone gay, lesbiche, bisessuali e trans. Ringraziamo il comune di Cuneo che ha prontamente accolto la nostra iniziativa, la provincia di Cuneo, il comune di Boves e Borgo San Dalmazzo per averci dato il patrocinio e tutte le associazioni che ci sono vicine e che prenderanno parte alla manifestazione” La manifestazione ha ricevuto il patrocinio di: Comune di Cuneo, Comune di Boves, Comune di Borgo san Dalmazzo, Amnesty International, Provincia di Cuneo, Scuola di Pace di Boves, SNOQ, Arci, Mente in Pace, Emmaus, Onthebus, Rete antiviolenzacuneo, Comitato Territoriale Arcigay Figli della Luna di Cuneo.

Ferrara

Venerdì 17 maggio
h 10.00 Sala della Musica, Chiostro di San Paolo, via Boccaleone 19, Ferrara Compagnia Etoile, Centro Teatrale Europeo in: Per un bacio
Liberamente ispirato dal testo Un bacio di Ivan Cotroneo Regia di Daniele Franci, con Antonio Perissinotto, Luca Luppi, Meri Zambelli e con la partecipazione di Emanuele Cigarini al Pianoforte. {Riservato agli Istituti scolastici di II grado} Ingresso € 4,00
h 16.30 Sala dell’Arengo, Palazzo del Municipio, p.tta Municipale 2.Ferrrara Presentzione P.I.C.O. (Protocollo Interistituzionale per il Contrasto all’omofobia, lesbofobia e transfobia)
Intervengono: Prof.ssa Chiara Scapoli {Delegata del Rettore alle Pari Opportunità, Università degli Studi di Ferrara}; Ass. Caterina Ferri {Provincia di Ferrara}; Ass. Deanna Marescotti {Comune di Ferrara}; Elisabetta Chinarelli {Rappresentante per le Ass.ni LGBT della città (Circomassimo Arcigay Arcilesbica Ferrara, Agedo, Famiglie Arcobaleno)} e Enrico Balestra (UISP)
h 17.30 Sala dell’Arengo, Palazzo del Municipio, Piazzetta Municipale 2, Ferrara
Il divieto di discriminazione delle persone omosessuali e transessuali nel luoghi di lavoro {a 10 anni dal Decreto legislativo n.216} Introduce: Prof.ssa Paola Bastianoni {Professore Associato Psicologia Dinamica Università degli Studi di Ferrara} Relatore: Avv. Antonio Rotelli {Presidente Avvocatura per i diritti LGBT, Rete Lenford}
h 20-24 Circolo Arci Bolognesi, Piazzetta S. Nicolò, Ferrara Stop! In the name of love Esposizioni di ecoartigianato artistico con Aperitivo Musica e Intrattenimenti Culturali.
Dj Set No yeah!
Organizzazione a cura di Circomassimo Arcigay Arcilesbica Ferrara e Arci Bolognesi, in collaborazione con Agedo e Famiglie Arcobaleno e Patrocinato dal Comune di Ferrara
Dal 13 maggio al 19 maggio 2013
Sport per tutti: Football for Equality “Lo sport consiste nel delegare al corpo alcune delle più elevate virtù dell’animo.” Jean Giraudoux, Lo sport, 1924Settimana di sensibilizzazione alle buone prassi a contrasto dell’omofobia negli ambienti Sportivi Organizzazione: Circomassimo Arcigay Arcilesbica Ferrara, in collaborazione con UISP-Comitato di Ferrara Potranno richiedere il bracciale Simbolo della Campagna STOP! IN THE NAME OF LOVE tutti i Circoli e le Delegazioni sportive, dilettantistiche e non, contattando le seguenti email: ferrara@uisp.it info@circomassimo.org info: www.circomassimo.org ww.uisp.it/ferrara

Foggia

Tutte le iniziative e gli appuntamenti per la Giornata Internazionale contro l’omofobia e la transfobia
15 Maggioalle 21:00 da Tolleranza Zero per gli ultimi preparativi della manifestazione del 17 Maggio;
16 Maggio con Link Foggia al Pachino a partire dalle 22:30 verso la “Giornata contro l’omofobia e la transfobia”;(https://www.facebook.com/events/195590160595152/?ref=3)
17 Maggio siamo a Piazza Cesare Battisti a partire dalle ore 18:00 per la Giornata Internazionale contro l’omofobia e la transfobia (https://www.facebook.com/events/363306790435459/?fref=ts)
18 Maggio alle 17:00 torneo di calcetto contro l’omofobia e la transfobia c/o la comunità ‘Sulla Strada di Emmaus’ con Arcigay, Emmaus, Fratelli della Stazione e Gaas

Genova

Di seguito il programma degli appuntamenti previsti a Genova in occasione della Giornata Internazionale contro l’Omofobia e Transfobia del 17 maggio 2013, organizzati e/o partecipati da Approdo Arcigay Genova:
1) La presentazione di un cortometraggio dal titolo Articolo 3: Citando s’impara il 16 maggio 2013 alle ore 10:30 presso la sede di Approdo Arcigay Genova in vico di Mezzagalera 3; i contenuti del video sono costituiti da letture fatte da attori dell’associazione teatrale Musicalmente che raccontano episodi e riflessioni sulla vita omosessuale, partendo dall’articolo 3 della Costituzione della Repubblica Italiana; il video sarà disponibile su internet dal giorno successivo.
2) La presenza il 17 maggio 2013 dalle ore 15:00 alle ore 19:30, in piazza G. Matteotti, presso via San Lorenzo, di un presidio organizzato dal Segretariato Italiano Studenti di Medicina (S.I.S.M.) con la collaborazione di Approdo Arcigay Genova dal titolo Homophobia Sucks.
3) L’esposizione di una bandiera arcobaleno sulla facciata di Palazzo Ducale verso piazza R. De Ferrari, cioè la cosiddetta bandiera rainbow a sei colori con la fascia rossa in alto rappresentante il movimento mondiale di liberazione omosessuale.
Sono in corso di elaborazione ulteriori eventi in collaborazione con la Fondazione Palazzo Ducale di Genova, che si terranno nella significativa cornice di Palazzo Ducale di Genova.

Grosseto

Sabato 11 Maggio ore 18,00 in Piazza Dante Flash Mob “Il Cuore più GRANDE!” Per la prima volta a Grosseto verrà organizzato l’HEART MADE OF PEOPLE, un immenso cuore fatto di persone, IMPORTANTE venire con una maglietta rossa
Domenica 12 Maggio ore 15:00 c/o Fondazione il Sole dibattito su disabilità, sessualità, affettività
Dal 12 al 18 Maggio dalle 17:30 alle 20 presso la Sala del CEDAV in Via Mazzini si terrà la mostra delle opere pervenute per il contest di arti visive rivolto ai giovani, si potrà votare la preferita per farle vincere il concorso.
Domenica 12 Maggio ore 17:30 c/o CEDAV via Mazzini nel centro storico inaugurazione mostra del Contest di Arti Visive Amore & Dintorni
Appuntamento ore 15 presso la sala della Fondazione il Sole in Viale Uranio assieme alla psicologa Priscilla Berardi si svolgerà un incontro per discutere di un tema poco discusso per pregiudizi incrociati.
Mercoledì 15 Maggio ore 21:00 Cinema Stella proiezione del film “Come non detto”
Mattia sta per trasferirsi a Madrid dal fidanzato Eduard, così da non dover rivelare alla famiglia di essere gay. Eduard, invece, è convinto che la loro unione abbia la benedizione di tutti i familiari….
Venerdì 17 Maggio ore 20:00 Cena contro omofobia al Circolo Arci Khorakhané
In occasione della giornata mondiale contro l’omofobia si terrà la cena nel contesto della fortunata serie “stasera cucino io” al Circolo Arci Khorakhané in via Ugo Bassi. PRENOTAZIONI: 3927177170
Sabato 18 Maggio ore 18:00 Concerto finale e testimonianze in piazza De Maria
Questa ricca settimana di eventi si concluderà con un concerto in centro in Piazza Esperanto dove si esibiranno gruppi musicali locali e della toscana che saranno intervallati da testimonianze dal mondo LGBTIQ

L’Aquila

Arcigay Massimo Consoli L’Aquila in occasione della giornata Mondiale contro l’omofobia del 17 Maggio, Mercoledì 15 Maggio alle ore 17:00 incontrerà la stampa presso il tendone di Piazza Duomo per illustrare la situazione Italiana in ambito dei crimini contro le persone omosessuali e transessuali e per presentare lo spettacolo teatrale “L’importanza di lavarsi presto- Katechesi di purificAzione”,

Spettacolo civico a cura di Mikamale Teatro Di e con Mikaela Cappucci, organizzato in vista di tale ricorrenza.

L’invito è aperto alle testate giornalistiche e a chiunque voglia partecipare.

Arcigay Massimo Consoli L’Aquila

Il Presidente Carla liberatore

Il Segretario Leonardo Dongiovanni

“L’importanza di lavarsi presto” – Katechesi di purificAzione
Spettacolo civico a cura di Mikamale Teatro
Di e con Mikaela Cappucci
ORE 22:00 presso sede Arcigay L’Aquila (VIALE DUCA DEGLI ABRUZZI 1)

*Possibilità di tesserarsi ad Arcigay in loco.

Info +39 3341602915

Mantova

Dal 5 maggio in poi portici di via broletto, mantova esposizione fotografica a cura di paolo barbi
“sguardi d’europa” con la partecipazione di Arcigay Mantova.
12 maggio – ore 16-20 – loggia del grano, mantova stand informativo in collabroazione con santagnese10 e mantova2019
11 maggio – ore 16.30 – palazzo plenipotenziario, mantova giornata delle eresie giornata delle eresie
promossa da psi e associarti mantova
Dibattito sui temi etici dibattito sui temi etici con con dott. mario riccio (caso welby), on. pia locatelli (psi), sen. sergio lo giudice (pd), prof. stefano anastasia (assoc. antigone)
14 maggio – 11 giugno – cinema del carbone, mantova 14 maggio – 11 giugno – cinema del carbone, mantova “quasi niente. i dettagli che contano” IX rassegna di film con tematiche omosessuali ix rassegna di film con tematiche omosessuali (ogni martedi’ – ore 21 – con aperitivi, incontri, ospiti)
17 maggio – ore 18 – chiesa valdese, via isabella d’este in occasione della in occasione della giornata contro l’omofobia giornata contro l’omofobia veglia didi preghiera preghiera contro l’ contro l’ omofobia omofobia
ore 19.30 – aperitivo rainbow – bar malube, via oberdan
ore 21 – palazzo plenipotenziario, p.za sordello presentazione libro presentazione libro “cani randagi” con l’autore, roberto paterlini
dibattito sui diritti lgbt dibattito sui diritti lgbt
con con nicola sodano* (sindaco mantova), on. giovanna martelli, on. alessandro zan*, massimo clara (avvocato), elena magri
18 maggio – ore 18 – centro storico di mantova stand informativo e raccolta fondi stand informativo e raccolta fondi flash mob contro l’omofobia con la collaborazione della crew di sara sbronzeri
25 maggio – ore 20 – lago di mezzo, imbarcadero b 25 maggio – ore 20 – lago di mezzo, imbarcadero “rainbow boat” una crociera al tramonto sui laghi di mantova con con salamandra sisters drag show, dj-set ospite speciale ospite speciale Alessandro Fullin

Messina
• PROGRAMMA PER LA TRE GIORNI CONTRO L’OMOFOBIA DEL 17 MAGGIO 2013
• In collaborazione con altre realtà locali questo il programma:
1) dal 12 al 16 Maggio Messina ora tv locale molto vicina e sensibile a questi temi, girerà la città intervistando i cittadini su cosa pensano dell’omofobia, in modo che capiamo anche noi qual è al momento il pensiero della nostra provincia.
16 Maggio: ore 16,00/1700 insieme ai rappresentanti delle altre associazioni saremo su radio Street per parlare di ciò che per noi rappresenta il 17 maggio.
16 Maggio: ore 19,00 al centro multiculturale officina microfoni aperti per chi vuole rilasciare un messaggio contro l’omofobia a Messinaora TV
• 16 Maggio: ore 19,00 al centro multiculturale Officina postofisso di fotografia per le coppie che vogliono immortalare il loro legame gay/lesbo/trans/ etero per dire no all’omofobia.
16 Maggio: ore 20,00 al centro multiculturale officina intervento dal palco delle autorità presenti
16 Maggio: ore 21,30 al centro multiculturale Officina serata disco per ballare insieme e dire no all’omofobia ingresso libero
17 Maggio ore 10,30 conferenza stampa
17 Maggio ore 17,00 alla sede dell’ARCI THOMAS SANKARA via Campo delle Vettovaglie Incontro con i centri trasfusionali per discutere delle discriminazioni che avvengono nei centri trasfusionali.
17 Maggio ore 22,00 banchetto informativo contro l’omo/lesbo/Transfobia al centro multicurale l’officina durante un altra disco aperta a tutti/e
17 Maggio Per i credenti: alle ore 20,00 si ripete come ogni anno nella chiesa Madonna della scala (dietro oviesse a Messina) la veglia di preghiera per le vittime dell’omofobia e trans fobia.
https://www.facebook.com/events/448584348569248/?ref=3
18 Maggio proiezione al centro occupato dal gruppo Pinelli di alcuni filmati e proseguire con musica e ballo.
Il programma potrà subire variazioni o l’inserimento di altre iniziative, potrete trovare tutto nella pagina face book di Makwan Arcigay Messina.
Le iniziative sono organizzate in collaborazione con Arci Thomas Sankara, APTACOSS (S.Alessio Siculo), Centro Multiculturale Officine, Ass. Indipendente- mente, CGIL, Messina ora (TV) , Radio Street, Gruppo Pinelli, Ogni maledetta domenica (disco LGBT Messina, Cuore di Mamma LGBT Family & Friends Messina, Sportello Legale Makwan Messina, Sicilia Libera (ass. politica), Makwan Arcigay Messina.

Milano

Arcigay Milano organizza una staffetta contro l’omofobia di 25 chilometri domenica 19 maggio. Gli atleti si passeranno una bandiera arcobaleno ogni chilometro.

Modena

17 Maggio 2013 ore 21 Sala Consigliare del Castello Campori, piazza Sassi 2, Soliera
Proiezione del Film GET REAL – VITE NASCOSTE
E’ una commedia ironica e divertente, che si svolge fra i banchi di scuola. Steven è un ragazzo di sedici anni,
innamorato perso del… più bello della scuola, ossia John. Di problemi se ne presentano parecchi, ma Steven
riesce, anche se con difficoltà a far conciliare la vita nel college con le aspirazioni dei genitori e le sue pul-
sioni sessuali. Tutti i suoi amici cercano di far colpo su qualcuno: chi sull’istruttore di guida, chi sulla nuova
direttrice del giornale di classe. Steven cerca di far colpo su John e… ci riesce!
A seguire Discussione sul tema BULLISMO OMOFOBO

Padova

VENERDI’ 10 MAGGIO – ore 18 in Sala Caduti di Nassiryia – Piazza dei Signori
Cinquecento milioni di Stelle
Presentazione della graphic novel di Mabel Morri ed esposizione delle tavole originali. Sarà presente l’autrice
Rebecca è nata e cresciuta a Rimini. Ha un rapporto simbiotico con la madre ed è incapace di affrontare i propri sentimenti. La sua vita è un susseguirsi di aperitivi, di rapporti irrisolti con amiche che si rivelano spesso delle semplici conoscenze. Poi, un giorno, incontra Caterina. Non è mai stato facile lasciarsi andare con un’altra persona, ma questa volta è diverso. Rebecca finalmente è felice, almeno fino al momento in cui capisce che non è una semplice amicizia a legarla a Caterina. Dopo momenti di titubanza, sceglie così di seguire il suo cuore.
Una graphic novel che svela in maniera chiara, decisa e senza ambiguità l’universo omosessuale al femminile. Mabel Morri ci racconta senza ipocrisie l’altra metà del mondo, firmando una storia italiana a tematica lesbica.

VENERDI’ 17 MAGGIO – ore 18.30 in piazza delle Erbe
Placchiamo l’omofobia
Le società di rugby padovane si schierano contro le discriminazioni. Iniziativa realizzata in collaborazione con l’assessorato allo sport del Comune di Padova.
“Placchiamo l’omofobia” a partire dallo sport: le società di rugby padovane danno vita a un flash mob in piazza delle Erbe per dire no a tutte le discriminazioni di carattere omofobico. I professionisti padovani della “palla ovale” (e di altri sport) lanceranno un messaggio di rispetto e valorizzazione delle diversità nella piazza più importante di Padova, piazza delle Erbe, il centro della vita cittadina. Una lezione per adulti e bambini da uno sport in cui il rispetto dell’avversario è considerato il primo comandamento.

VENERDI’ 17 MAGGIO – Ore 17 in piazza dei Signori
Segni anti-omofobia
Gli studenti padovani in piazza contro l’omofobia. Iniziativa realizzata in collaborazione con la Rete degli Studenti di Padova e l’Udu – Unione degli universitari.
In piazza dei Signori le iniziative studentesche per la giornata mondiale contro l’omofobia. Saranno realizzati direttamente dagli studenti alcuni pannelli, piccole opere d’arte con un messaggio chiaro: no alle discriminazioni.

VENERDI’ 17 MAGGIO – ore 13,30 – Piazza Cavour
In che saresti migliore?
“In che saresti migliore?” è la domanda che si pongono i ragazzi del corso di laurea in Psicologia dell’Università di Padova che, su iniziativa del professor Vieno, noto per i suoi interventi nella città di Padova volti alla sensibilizzazione della comunità, organizzeranno un flashmob alle 13.30 in Piazza Cavour il giorno 17 maggio, giornata mondiale contro l’omofobia.
L’evento da loro proposto consisterà nel dipingere di vari colori le magliette bianche di chi vi parteciperà, sulle parole della canzone “Io vengo dalla luna”, per far capire quanto bello possa essere un mondo a colori e che non sia necessario usare la violenza per farlo notare.

Napoli

Arcigay Napoli, con il supporto dell’Assessorato alle Pari Opportunità
del Comune di Napoli ed in collaborazione con il Coordinamento Campania Pride, per la ricorrenza del 17 maggio 2013, ha inteso organizzare una giornata dedita alle iniziative culturali ed alle attività sportive, con la convinzione che cultura e sport siano strumenti complementari e sinergici nell’eliminazione di qualsiasi comportamento preconcetto di insofferenza ed ostilità verso le persone omosessuali e transessuali.

CALENDARIO EVENTI

17 maggio, presso l’Antisala dei  Baroni del Maschio Angioino, avrà luogo la seguente programmazione:

ore 10.30 Il Comitato Arcigay Antinoo di Napoli presenta del libro “Teatro” di Fortunato Calvino .
Letture di Gino Curcione, Pietro Juliano, Rita Montes. Coordina Claudio Finelli

ore 11.30 Roberto Azzurro in “De Profundis” di Oscar Wilde.

ore 12.00 Il Comitato Arcigay Antinoo di Napoli presenta il libro “Comunità omosessuali. Le scienze  sociali sulla popolazione LGBT” di Fabio Corbisiero. Interverrà l’ On. Franco Grillini, Presidente onorario Arcigay. Coordina Gianmarco Cesario.

Durante la mattinata sarà presentato il progetto ‘RacConta’ – documentazione di crimini e di altri atti motivati da odio contro le persone LGBTI.

ore 16:30 Antisala dei Baroni del Maschio Angioino, l’Associazione i Ken ONLUS presenta il libro ” diario di una vecchia checca” di e con Nino Spirlì, con la presenza del Presidente del Consiglio provinciale di Reggio Calabria.

ore 18.30 allo Stadio Collana di Napoli  la squadra gay di calcio a 5 dei Pochos Napoli (Arcigay Napoli) sfiderà in un torneo esibizione la squadra di calcio a 5 del Comune di Napoli.

La partecipazione a tutti gli eventi è libera e gratuita.

Tutte le iniziative sono supportate dal Coordinamento Campania Pride, verso il 29 giugno data del prossimo Pride regionale a Napoli (Napoli Campania Pride 2013).

Infine è prevista nella città di Napoli una campagna di comunicazione attraverso dei manifesti (Alcune persone sono gay/lesbice/trans – Fattene una ragione) voluta da Arcigay su tutto il territorio nazionale, per sensibilizzare e contrastare l’omo/transfobia.

Pavia

Il 9 maggio, presso l’aula del 400 di Pavia, si terrà, dalle ore 18:00, una conferenza sull’omogenitorialità e la visione del film documentario “il lupo con i pantaloncini corti”.
In occasione del 17 maggio abbiamo organizzato un evento a Bressana Bottarone (PV) con la proiezione del film “2 volte genitori”, progetto realizzato da Agedo Onlus.
Alla manifestazione parteciperà il direttivo di Arcigay Pavia – Coming aut, le mamme della comunità LGBT pavese nonché la popolazione friendly di Pavia e provincia. Interverranno Giuseppe Polizzi, presidente della nostra associazione, Davide Rovati, sindaco del comune di Bressana Bottarone e Presidente della consulta giovanile, Luisa Pollini, portavoce di Agedo e Claudio Cipelletti, regista del film. Al termine della proiezione ci sarà un breve dibattito. Per ultimo il 25 Arcigay Pavia sarà in piazza per la 4ª edizione della “Festa delle diversità”. La giornata si aprirà con una sfilata che partirà dalla stazione di Pavia e che percorrerà tutto corso Garibaldi e strada Nuova per poi fermarsi in piazza Della Vittoria. All’evento parteciperanno, al fianco di Arcigay Pavia, le associazioni di disabili, donne e stranieri.

Palermo

Palermo sede del Pride nazionale di quest’anno ospiterà per il 17 maggio 2013:
1) convegno “Orgoglio e pregiudizio, la stampa italiana e la questione lgbt” ore 18,00 Palazzo di Città. Intervengono fra gli altri, Maria Laura Rodotà, Pierluigi Diaco, Delia Vaccarello, Stefano Campagna, Enrico del Mercato, Constanze Reuscher, Titti De Simone.
2) “Le Lesbiche non esistono”, proiezione ore 21,30 presso Cinema de Seta, Cantieri Culturali della Zisa, in collaborazione con Sicilia Queer Film Festival. Saranno presenti le registe Laura Landi e Giovanna Selis.

Pesaro Urbino

Iniziative in programma per la Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia promosse da Arcigay Agorà nelle Marche.
martedì 14 maggio:
Mattina: Assemblea contro l’omofobia presso il Liceo artistico “Cantalamessa” di Macerata, con la partecipazione di Luca Perilli (Arcigay Agorà) e Mariacristina Mochi (Agedo Pesaro).
venerdì 17 maggio:
Mattina: Volantinaggi contro l’omofobia nei licei di Pesaro, Fano e Urbino in collaborazione con RSM Pesaro-Urbino.
Ore 21: Visione del film documentario “Due volte genitori” di Claudio Cipelletti, presso la Sala Bramante di Fermignano (viale Martiri della Libertà, 20). A seguire dibattito pubblico. L’iniziativa è promossa dall’associazione “il Vascello” insieme ad Arcigay Agorà, GAP Urbino, Agedo Pesaro, CGIL Nuovi Diritti.
sabato 18 maggio:
Ore 11-18: Festa a Villa Scuderi (contrada Saletta 39, Recanati) per presentare il gruppo Agorà di Macerata.

Reggio Calbria

Venerdi 10 maggio, alle ore 20,30 presso il Teatro Politeama Siracusa di Reggio Calabria, si terrà la proiezione del film  “The Parade La Sfilata” di Srdjan Dragojevic, vincitore al Festival di  Berlino 2012 – Sezione Panorama – del premio del pubblico e premiato con la menzione speciale (oltre ad aver guadagnato numerosi riconoscimenti in altri festival internazionali, incluso il Premio del pubblico al Torino GLBT Festival 2012 e il primo premio al Medfilm di Roma 2012), campione di incassi in Serbia (Paese produttore) e negli altri Paesi dell’ex Jugoslavia. Una commedia che affronta, con un’ironia che sottende una profonda riflessione, il tema della difficoltà di affermare i propri diritti, narrando il desiderio di poter manifestare liberamente in un Gay Pride. Al centro del film, un omofobico gangster serbo di mezza età che finisce per scortare il Pride per proteggere la libertà gay nel suo Paese. La proiezione avverrà alla presenza del  regista Srdjan Dragojevic ed è l’unica tappa calabrese finora prevista. In apertura della serata, alle 20,30, subito prima della proiezione del film, verranno illustrate nel dettaglio le attività organizzate in occasione della Giornata Mondiale contro l’Omofobia dal Comitato 17 maggio e verrà presentato il programma dei giorni 17 e 18 maggio . Sono invitati a partecipare tutti i cittadini interessati alla visione del film e al programma delle attività previste per la Giornata Mondiale contro l’Omofobia.

Contro l’omofobia e la transfobia, per denunciare e lottare contro ogni violenza fisica, morale o simbolica legata all’orientamento sessuale.
Anche quest’anno per l’occasione si è formato il “Comitato 17 Maggio”, un gruppo di associazioni, partiti e movimenti che ha organizzato due giornate di eventi aperti alla città, con l’obiettivo di riflettere su discriminazione, omofobia, e omoaffettività.
Su proposta dell’Arcigay “I Due Mari” di Reggio Calabria, l’Ass. Culturale Snap, Energia Pulita, Anpi, Queerevolution, Se Non Ora Quando RC, Meet up 162 Movimento 5 Stelle Reggio Calabria, Arcigay “Kaleidos” Lamezia Terme (CZ), Ass. sportiva Centro Studio Danza, Animalisti Italiani Onlus, e ancora Ethos, Libera, Associazione Angeli Bianchi, Emergency, Rifondazione Comunista, la Fed. Prov.le Sinistra Ecologia e Libertà RC, Associazione Jineca, LAV Reggio Calabria, Ass. Culturale Magnolia , Flc Cgil, Fondazione Italo Falcomatà, Prometeo Onlus, Osservatorio sulla ‘ndrangheta, ARCI Reggio Calabria e ARCI Rosarno “Casa del Popolo G. Valarioti” si sono uniti su un programma condiviso sotto lo slogan “Diritti per la nostra strada”.
Venerdì 17 maggio, alle ore 18 in punto sulla scalinata del Teatro comunale F. Cilea, ci sarà il kissFlag. Un bacio, un gesto semplice e allo stesso tempo forte. Un modo per rappresentare la realtà e rivendicare quei diritti che sempre più paesi nel mondo riconoscono alle coppie omosessuali, mentre in Italia si continua a rimandare e ignorare la vita, l’affettività e la dignità di milioni di persone. Un momento di rivendicazione, ma anche di riflessione e allegria, che vuole sottolineare con l’impatto visivo la forte richiesta dei diritti ancora negati alla popolazione LGBT.
Sabato 18 maggio, dalle 17 sul Lungomare, Stele Falcomatà, si apriranno le iscrizioni per la Maratona contro l’omofobia: una corsa verso i diritti per una società civile. Alle 17,45 si terrà lo spettacolo inaugurale e alle 18 prenderà il via la Maratona.
Fare, agire, muoversi per ottenere il riconoscimento dei diritti civili per le persone della comunità LGBT e per diffondere la cultura del rispetto della differenza contro l’omofobia e la transfobia è l’obiettivo primario di ogni persona della comunità LGBT e di tutta la società civile. L’agire per i diritti è una comune battaglia di civiltà: è simbolicamente una corsa verso una società più evoluta e più giusta; una corsa che trova, lungo la sua strada a volte tortuosa, numerosi ostacoli e rallentamenti di ordine socio-culturale e politico, ma che tuttavia non teme fatiche e sconforto; una corsa a cui tutte e tutti sono invitati a partecipare. Una corsa che si concluderà con la vittoria solo se raggiungeremo il traguardo tutte e tutti insieme. E all’arrivo sarà presente un gazebo informativo che raccoglierà gli attivisti delle due giornate.
L’intero programma gode del patrocinio morale della Commissione Regionale per le Pari Opportunità tra Uomo e Donna, dell’Ufficio della Consigliera Regionale di Parità, della Provincia di Reggio Calabria e della Commissione Pari Opportunità del Comune di Villa S. Giovanni.
Le giornate saranno un’occasione aperta a tutti coloro che vorranno accettare questo invito, per una riflessione libera da pregiudizi sui diritti delle persone LGBT, per una battaglia che vuole essere efficace e proprio per questo maggiormente condivisa, che necessita della partecipazione di tutti i Reggini che credono in uno Stato che tuteli tutti i suoi cittadini senza differenze.

Reggio Emilia

ARGIGAY GIOCONDA in occasione della giornata internazionale contro l’omofobia (17 Maggio), organizza la “Settimana contro l’omofobia e transfobia” dal 11 al 18 Maggio.
PERIODO
Dal 11 al 18 Maggio 2013
PROGRAMMA:
-Venerdì 10 ore 12.00 Sala rossa Comune di Reggio Emilia, inaugurazione settimana e conferenza stampa presso stanza Comunale di Reggio Emilia
– SABATO 11 Ore 20 Premiazione del Bando di concorso “HIV E MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI: TEST E PREVENZIONE” + spettacolo teatrale “Fullin legge Fullin” di e con Alessandro Fullin presso Teatro Regiò
– LUNEDì 13 proiezione del film “Mambo Italiano” di Emile Gaudreault presso la sede Arcigay Gioconda ore 20.30.
– MARTEDì 14 Transessualità e transfobia con Progetto Rosmery e Porpora Marcasciano presidentessa MIT (movimento identità transessuale) presso sede Arcigay Gioconda ore 20.30
– MERCOLEDì 15 “Fuck omofobia” aperitivo grasso presso il circolo arci Gardenia ORE 20.00 in collaborazione con il circolo Arci Gardenia
– GIOVEDì 16 “Omosessualità e immigrazione” con Giorgio Dall’amico, responsabile nazionale migrazione e asilo ore 20.30 sede Arcigay Gioconda
– VENERDì 17 rappresentazione teatrale “A qualcuno piace protetto” a cura di NET e UP, regia di Delmonte Luca presso Officina delle arti ore 21
– SABATO 18 2° edizione del torneo di calcetto contro l’omofobia e transfobia ore 16.30 presso il circolo arci Pigal, in collaborazione con UISP REGGIO EMILIA e Polisportiva Zelig
PARTNER: Progetto Rosmery; MIT (movimento identità transessuale); Arci Gardenia; Net; UP; Uisp RE; Polisportiva Zelig; Tavolo HIV Reggio Emilia, Comune di Reggio Emilia, Provincia di Reggio Emilia, Arcigay, Arci, Teatro del cigno, Arci Pigal

Ravenna
Venerdì 17 Maggio Arcigay organizza:

ore 15:00
– Ritrovo al Centro QUAKE in Via Eraclea 25 (sede di Arcigay Ravenna) .
– Proiezione del cortometraggio “Spell it Out” (video di Stonewall per la formazione dei docenti al contrasto del bullismo omofobico nella scuola).
– Concentramento del corteo.

ore 16:00
– Partenza del Corteo contro l’OmoTransfobia verso Piazza S.Francesco passando da Piazza del Popolo

ore 17:00
– Arrivo del corteo in Piazza San Francesco al “Grido della Farfalla” (manifestazione organizzata dal Gruppo dello Zuccherificio)
– Presentazione della Campagna Nazionale Arcigay contro l’Omotransfobia
– Dibattito Pubblico
“Contrasto Attivo al Bullismo e alle Discriminazioni: l’esperienza nelle Scuole. Proposte per il futuro.”

Interverranno:
Rappresentante UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali)
Flavio Romani – Presidente Arcigay Nazionale
Giorgio Dell’Amico –  Segreteria Nazionale Arcigay  – Migranti LGBT
Bruno Moroni –  Segreteria Nazionale Arcigay – Contrasto all’Omofobia
Michele Dotti – Antropologo formatore di didattica interculturale nelle scuole.
Rappresentante di Generazioni in Movimento
Mediatori della Casa delle Culture

Conduce Tania Noanda Moroni –  Presidente Arcigay Frida Byron Ravenna

ore 19:00 Termine del dibattito

Sabato 18 Maggio

Open Space di Democrazia Partecipata (in collaborazione con la Casa delle Culture) per la Formazione di un Gruppo di Lavoro Permanente per il Contrasto Attivo alle Discriminazioni.

Tutte le persone e le associazioni con competenze e interessi su Diritti Umani, Interculturalità, Inclusione Sociale, Contrasto alle Discriminazioni, Cittadinanza Attiva e affini, sono invitate a far parte dell’Open Space.

Per registrarsi all’Open Space e al buffet è necessario inviare una mail di adesione con i propri dati (nome, cognome, eventuale ente di appartenenza e ruolo) a ravenna@arcigay.it entro mercoledì 15 Maggio.

L’Open Space impiegherà tecniche di brainstorming per fare emergere le necessità e le possibili soluzioni con l’intento di prevenire ed eliminare progressivamente ogni forma di discriminazione.

Al termine dell’Open Space verrà proposto ai/alle partecipanti di sottoscrivere un patto di collaborazione per la formazione del Gruppo di Lavoro Permanente.

Ore 9:30 Open Space

Gruppi di lavoro dell’Open Space:
– Scuola
– Lavoro
– Istituzioni
– Altri Territori Sociali

11:30 Relazione dei gruppi dell’Open Space

12:30 Discussione in plenaria sui risultati e sulle direzioni verso cui orientare il Gruppo di Lavoro Permanente.

13:00 Buffet

14.30 festa “Aspettando il Festival delle Culture”

Diversi gruppi musicali e artistici si alterneranno tra installazioni e perfomance anche di Street Dance.

Rimini

RIMINIAMORE Rimini, Piazza Cavour 17 maggio 2013 dalle ore 17,00 alle ore 19.30 Madrina dell’evento sarà Vladimir Luxuria.
Saranno previsti:
Interventi Istituzionali (Regione, Provincia e Comune)
Intervento di Flavio Romani, presidente nazionale di Arcigay
Interventi delle associazioni Arcigay, CGIL, Arci, ANPI, Coordinamento Donne
DJ set e animazione dello staff riminese Tunga
Gazebo informativi in Piazza http://arcigayrimini.blogspot.it
#riminiamore
http://www.facebook.com/RiminiAmore
Arcigay “Alan M. Turing” Rimini, Arcigay Nazionale, CGIL Rimini, ANPI Rimini, Arci Rimini, Coordinamento Donne Rimini, con il patrocinio della Provincia e del Comune di Rimini, desiderano dare un segnale di coscienza e di presenza che contrasti l’inasprimento della violenza che si vive nel nostro Paese e l’omofobia che si respira nelle nostre città.
Il 17 maggio si celebra la Giornata Internazionale contro l’omofobia e la transfobia, istituita nel 2007 dall’Unione Europea.
L’omofobia non si esprime solo in cruenti atti di violenza fisica a danno delle persone omosessuali, ma anche in un atteggiamento discriminatorio ed escludente verso le persone Lgbt. In Italia le Istituzioni tardano ad esprimersi concretamente sul tema dell’uguaglianza formale e sostanziale di tutti i cittadini e questa giornata in piazza sarà lo strumento con il quale amplificare una voce civile, una richiesta corale di evoluzione e rivoluzione.
Coscienza collettiva, supporto dell’intera società civile e delle Istituzioni della nostra provincia, questo chiediamo. E’ necessario che la battaglia per i diritti sia condivisa e supportata dall’intera cittadinanza. Un Paese che non riconosce gli stessi diritti a tutti i suoi cittadini è un Paese violento e incivile.
Il 17 maggio scenderemo in piazza Cavour per rivendicare le nostre istanze di civiltà e lo faremo nel modo a noi più caro: quello che passa attraverso la gioia, il sorriso e la comunicatività tipica della festa.
Ospiti illustri, musica, spettacolo e contenuti, per una città rinnovata, inclusiva e contro ogni forma di discriminazione.

Roma

10 maggio : LICEO GIORDANO BRUNO ROMA- PRESENTAZIONE DEI PROGETTI CONTRO L’OMOFOBIA – REVERSO E REVOLUTION – NELL’AMBITO DEL PROGETTO LABORATORIO RAINBOW DI GAY CENTER, ARCIGAY ROMA ED ARCILESBICA ROMA
13 maggio : LICEO SOCRATE ROMA- PRESENTAZIONE DEI PROGETTI CONTRO L’OMOFOBIA – I SOLITI …. E AMORE PER TUTTI – NELL’AMBITO DEL PROGETTO LABORATORIO RAINBOW DI GAY CENTER, ARCIGAY ROMA ED ARCILESBICA ROMA
14 maggio : ITIS ARMELLINI ROMA- PRESENTAZIONE DEI PROGETTI CONTRO L’OMOFOBIA – LET YOUR SELF COME OUT! E NO DIFFERENCE – NELL’AMBITO DEL PROGETTO LABORATORIO RAINBOW DI GAY CENTER, ARCIGAY ROMA ED ARCILESBICA ROMA
17 maggio : Cene di raccolta fondi per il servizio di Gay Help line 800 713 713 – presso il Gay Center di Roma via Galvani 51F, ore 21:00 info 06 64501102 www.gaycenter.it
18 maggio : Letture e Poesie contro l’Omofobia : ore 22:00 @ Gay Street di Roma, via di san Giovanni in Laterano (Lato Colosseo) info 06 64501102 www.gaycenter.it

Rovigo

Venerdì 17 Maggio 2013 dalle ore 21:00
– presentazione ai soci della campagna Arcigay contro l’omofobia
– lancio ufficiale del progetto Raccolta dati sui crimini d’odio contro le persone LGBTI,
progetto che riguarda per quest’anno Veneto e Campania; Il progetto ha il fine di raccogliere e contare i crimini d’odio transomofobico tramite colloquio e questionario, totalmente anonimo, con le persone vittime o testimoni di tali crimini o discriminazioni. Lo stesso tipo di raccolta dati è in corso in diversi paesi dell’Unione Europea e avrà durata fino alla fine del 2013.
La raccolta dati è sostenuta dalla collaborazione delle varie associazioni LGBTI del Veneto e divisa in ambito territoriale, quindi noi ci occuperemo della zona del Polesine.
Sotto la coordinazione del Monitoraggio Centro Risorse LGBTI.
– ore 22:00 cineforum contro l’omofobia
Fratellanza (brotherhood)
Una storia d’amore e identità. Lars lascia l’esercito ed entra a far parte di un gruppo neonazi, che organizza raid punitivi contro arabi e omosessuali. L’apprendistato alla ‘fratellanza’ è duro e Lars viene affiancato dal mentore Jimmy incaricato di testarne l’affidabilità e la preparazione sui testi fondamentali stile Mein Kampf. Imprevedibilmente, tra i due scoppia la passione. Un’amore vissuto in segreto, finchè alla fine le regole razziste e violente del gruppo metteranno gli amanti di fronte all’inevitabile contraddizione: tradire i ‘fratelli’ di ideologia o tradire l’altro e i propri sentimenti. Qualunque sia la scelta, porterà dritti alla violenza, fisica o mentale. (cinemagay.it)
A seguito della visione, discussione e dibattito sui temi trattati.

Salerno

SALERNO VERSO IL NAPOLICAMPANIAPRIDE2013
Venerdì 17 maggio. ore 11.00. Conferenza stampa di presentazione. Comune di Salerno, Salone del Gonfalone.
Venerdi 17 maggio, pomeriggio, ore 18.00, Incontro-dibattito sul tema dell’omotransfobia in occasione della giornata Nazionale di mobilitazione contro la discriminazione omotransfobica.
Comune di Salerno. Sala del Gonfalone.
CONTRASTARE L’OMOFOBIA: BUONE PRATICHE IN CAMPANIA
Il progetto Ermes, Anna Lisa Amodeo.
L’Antenna Territoriale per la regione Campania di UNAR-Arcigay Salerno, Ottavia Voza.
Università di Salerno, Sportello antidiscriminazioni, OGEPO. Marisa Pellizzari, Francesco Napoli.
Sabato 18 maggio, ore 18,30.
Giardini di Villa Carrara
Incontro dibattito sul tema della Violenza di Genere, con la partecipazione di Frida, Se non ora quando, Indiani d’Occidente.
Mercoledì 22 maggio, ore 21,00, presso Campo Sportivo dell’Azienda del Gas
UN CALCIO AI GENERI: Le “Ciaccarelle” salernitane sfidano i “Pochos” napoletani.
Sabato 25 maggio, giornata di apertura del CampaniaPride 2013.
Ore 16,00, partenza degli “Autobus dei Diritti”dalla periferia di Salerno verso il centro della città.
Ore 18,00. Dibattito sul tema delle nuove proposte di legge presentate alle camere in tema di Matrimonio egualitario, Omotransfobia e Modifica della Legge sulla Riassegnazione Anagrafica.
Sono invitati: Sergio Lo Giudice, Luis Alberto Orellana, Cathy La Torre, Antonio Rotelli.

Siena

Ricco programma dal 10 al 18 maggio a Siena, promosso da Movimento Pansessuale Arcigay Siena e Arci provinciale Settimana contro l’omofobia: otto giorni di iniziative contro pregiudizi e luoghi comuni
Bacaro e Pallecchi: “La ‘diversità’ deve essere vissuta come un elemento di crescita della società”
Otto giorni di incontri, presentazioni di libri, proiezioni di documentari e altre iniziative dedicate all’omofobia e alla comunità LGBTQI (lesbica, gay, bisessuale, transessuale, queer intersessuale). Sono quelli in programma a Siena da venerdì 10 a sabato 18 maggio con la Settimana contro l’omofobia “Homophobic is not logic – Perché l’amore tra uguali non è così diverso”, che torna in occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia, fissata per il 17 maggio. Gli appuntamenti sono promossi dall’Arci provinciale di Siena e dal Movimento pansessuale Arcigay Siena nell’ambito delle attività previste dall’Osservatorio Provinciale contro le Discriminazioni, con il patrocinio della Provincia.
“La Settimana contro l’omofobia – affermano Giovanni Bacaro e Serenella Pallecchi presidenti, rispettivamente, del Movimento Pansessuale Arcigay Siena e dell’Arci provinciale di Siena – vuole essere un’occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica sul rispetto dei diritti delle cittadine e dei cittadini omosessuali e transessuali, troppo spesso giudicati e additati per il loro orientamento sessuale sulla base di pregiudizi e luoghi comuni infondati e offensivi. Con un ricco programma di incontri e di iniziative vogliamo stimolare un confronto, un dialogo e una presa di coscienza seria e reale su questi temi e sul fatto che in Italia non c’è ancora alcuna tutela legislativa contro l’omofobia. La ‘diversità’ è un valore aggiunto e un elemento di crescita della nostra società. Non è un limite o, peggio ancora, un problema”.
La Settimana contro l’omofobia si aprirà venerdì 10 maggio con la rassegna “Verba volant, scripta…queer!” che proporrà fino a domenica 12 maggio tre giornate con presentazione di libri di letteratura LGBQT. Il primo appuntamento è in programma alla Libreria Ancilli, in via delle Terme, 45; sabato 11 maggio sarà la volta della libreria “La Zona”, in via Provenzano Salvani, 8, mentre la terza giornata della rassegna, domenica 12 maggio, sarà ospitata nella libreria CubaLibro, presso il centro commerciale Porta Siena. Tutti gli appuntamenti inizieranno alle ore 17.30, con ingresso libero. La Settimana dell’omofobia proseguirà martedì 14 maggio con la proiezione del documentario “L’amore e basta”, che racconta le storie d’amore di nove coppie gay e lesbiche. L’iniziativa è in programma alle ore 17.30 presso il Circolo Arci Centro, in via di Città, 101 e sarà seguita da un dibattito sul tema trattato nella pellicola di Stefano Consiglio. Mercoledì 15 maggio spazio all’Aperipan, aperitivo gay friendly a partire dalle ore 20 al Bar Termini, in via dei Termini, 46, con la presentazione del concorso letterario nazionale “Parliamo d’amore”, mentre giovedì 16 maggio, alle ore 17.30, il Circolo Arci Centro ospiterà il dibattito “Omobullismo: educazione e diversità”, dedicato alle realtà scolastiche e giovanili del territorio senese con la partecipazione di esperti del settore. Durante la serata, sarà presentato anche lo sportello di primo ascolto “Concerto per Voce Sola”.
Venerdì 17 maggio, Giornata internazionale contro l’omofobia, è prevista la presentazione e la firma di un protocollo di intesa sottoscritto da Movimento pansessuale – Arcigay di Siena e Arci provinciale di Siena con tutti i mezzi di informazione della provincia – stampa, radio, tv e web – che invita i giornalisti a trattare con la massima attenzione tutto ciò che riguarda persone LGBQT ed eventuali episodi discriminatori legati a omofobia e transfobia, nel rispetto dei diritti inalienabili di ciascun individuo, compreso l’orientamento sessuale. L’appuntamento sarà affiancato da un banchetto informativo allestito per l’intera giornata presso Madonna delle Nevi (in via Montanini) e dalla serata Glitter in programma a partire dalle ore 23 presso il locale Foriporta, in località Coroncina. L’ultima giornata, sabato 18 maggio, sarà all’insegna dell’unione con i valori dello sport. Alle ore 15, infatti, presso il Prato di S.Agostino è in programma una simpatica iniziativa nata in collaborazione con i giocatori di Siena Rugby 2000 che proporranno una dimostrazione di touch rugby con il titolo “Fai meta contro l’omofobia”.

Siracusa

Programma 17 maggio 2013 Giornata internazionale contro omofobia e transfobia
Premessa:
• Visti i casi di omofobia dilaganti in Italia e in particolar modo nella nostra provincia (come da esempio il caso dei ragazzi di Priolo Gargallo che facevano raid punitivi a discapito di omosessuali);
• visti i casi di omofobia presenti nelle scuole e portati alla luce da alcuni ragazzi all’interno della nostra associazione, Arcigay Siracusa;
• vista l’importanza di questa data, il 17 maggio 2013, riconosciuta come giornata internazionale contro omofobia e transfobia,
Arcigay, in collaborazione con la consulta giovanile comunale e altre associazioni, mette in campo un programma volto a sensibilizzare gli studenti sul tema omofobia e discriminazioni verso chi reputano il “diverso”. Premesso ciò, venerdì 17 maggio saremo presenti in due istituti: dalle ore 09:00 alle ore 11:00 nell’ Istituto Tecnico Tecnologico di Siracusa Enrico Fermi ; dalle ore 11:00 alle ore 13:00 nel liceo artistico Antonello Gagini di Siracusa. Durante quest’ incontro, agli studenti frequentanti le quarte e quinte classi, verrà fatto visualizzare un video contro l’omofobia della durata di circa 20 minuti. In seguito consegneremo dei questionari realizzati dalla dottoressa Maria Vittoria Zaccagnini sia ai docenti che agli studenti. Gli interessati restituiranno i questionari compilati in forma assolutamente anonima e, sulla base di questi, la dottoressa e Arcigay si attiveranno nella realizzazione di un reportage esperienziale, da consegnare alle scuole che hanno partecipato, entro ottobre 2013. Il presidente del comitato territoriale Arcigay Siracusa Armando Caravini

Torino

A.GE.DO. Torino – Associazione di genitori, parenti e amici di omosessuali, insieme alla Città di Torino – Servizio LGBT – e con la collaborazione di Arcigay Torino, in occasione della giornata internazionale di lotta all’omofobia e transfobia, promuovono una manifestazione corale che si terrà il 18 maggio, dalle 15,30 alle 19,30, in Piazza Carignano.
Ci saranno letture di testimonianze di vittime dell’omofobia e transfobia nel passato e nella realtà contemporanea, seguite da espressioni di desideri per un futuro senza omofobia a cui tutti sono invitati a partecipare.
La Città di Torino, insieme alla Provincia di Torino, al Centro regionale contro le discriminazioni, al Coordinamento Torino Pride GLBT e agli enti e alle associazioni del territorio, promuove le iniziative organizzate a livello locale per celebrare la Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia 2013 attraverso la divulgazione di un Calendario comune di eventi pubblicato sul Portale IRMA (www.irma-torino.it/it/ ), il portale del Comune di Torino per le pari opportunità.
Vi segnaliamo pertanto il link da cui è possibile consultare direttamente il Calendario: http://www.irma-torino.it/it/images/stories/notizie/calendariogiornataomofobia2013.pdf

SABATO 19 MAGGIO
ORE 17.00/19.00 ORE 17.00/19.00
TORINO – Salone del Libro di Torino, Lingotto Fiere, Padiglione 3, Incubatore,Via Nizza 280
► SE STIAMO INSIEME CI SARÀ UN PERCHÉ. LA COPPIA DI FATTO SI RACCONTA
Presentazione dell’antologia di racconti (e non solo) sulla coppia di fatto curata da Claudio Finelli, edita quest’anno
da Caracò. Intervengono gli editori Alessandro Gallo, Mario Gelardi e Maria Cristina Sarò, gli autori Eduardo 11
Savarese e Willy Vaira, lo scrittore e delegato cultura dell’Arcigay Torino Giorgio Ghibaudo, lo scrittore e delegato
cultura Fondazione Fuori!. Letture a cura di Alessandro Gallo e Maria Cristina Sarò.
Ingresso al Salone del Libro € 10.00; per eventuali riduzioni: www.salonelibro.it/info/orari-e-biglietteria.html
A cura di Arcigay “Ottavio Mai” di Torino
Info: info@arcigaytorino.it
Pagine web: www.arcigaytorino.it; www.facebook.com/arcigaytorino

GIOVEDI 16 MAGGIO
ORE 21.00/23.00 ORE 21.00/23.00
TORINO – Libreria “LegoLibri”, Via Maria Vittoria 31
► KISS FACE
Il libro, edito da Lineadaria, narra la storia di un giovane gay che vive con disagio la propria omosessualità. Il
giovane ha avuto qualche tempo prima un ragazzo che, nemmeno a dirlo, l’ha lasciato per vivere con qualcuno che
non avesse paura di fare coming out. Da solo non sarebbe mai in grado di liberarsi dalle sue paure e di mettere
finalmente la testa “fuori dall’armadio”. E se a risolvere i suoi problemi, in modo del tutto inaspettato (e non
richiesto) fosse addirittura una donna e per di più… eterosessuale?! Interviene l’autore Giorgio Ghibaudo.
L’iniziativa fa parte degli eventi del Salone Off del Salone del Libro di Torino.
Ingresso libero
A cura di Arcigay “Ottavio Mai” di Torino, in collaborazione con Salone del Libro di Torino e Libreria “LegoLibri”
Info: info@arcigaytorino.it

Pagine web: www.arcigaytorino.it www.facebook.com/arcigaytorino

LesClick – lo sguardo delle donne sulle donne del Pride
mostra fotografica

Lunedì 13 maggio
Ore 19.00
presso la Biblioteca Civica di Chivasso
in occasione della Settimana contro l’Omo/Transfobia
presentazione della mostra pensata e progettata da Spazio Donne di Arcigay Torino

In occasione del Torino Pride dello scorso anno, lo Spazio Donne di Arcigay Torino ha infatti promosso un concorso fotografico con l’obbiettivo di mettere in luce la presenza femminile alla parata. Spesso l’immagine offerta dai media sul Pride tende a focalizzare
l’attenzione su paillettes, piume di struzzo e palestrati , lasciando nel dimenticatoio tutto ciò che non è sgargiante, compresa la partecipazione femminile.
Per questo l’iniziativa si proponeva di raccogliere il maggior numero di foto scattate durante il corteo per offrire un punto di vista femminile e allo stesso tempo spingere le stesse partecipanti a
farsi artefici della propria visibilità.
La partecipazione al concorso è stata numerosa e ogni singola foto mostra come possa essere differente la percezione della parata.

La mostra viene ora presentata con la collaborazione del Comune di
Chivasso.
La mostra proseguirà fino a sabato 18 maggio e sarà visitabile nei seguenti orari: lunedì/giovedì/venerdì ore 14.30/19.00; martedì ore 9.00/19.00.

Ingresso libero

Trani

Ecco la programmazione della Giornata Mondiale contro l’omofobia del 17 Maggio 2013 di Arcigay Bat “Le mine vaganti” a Trani:
Venerdì Mattina, presso la Biblioteca Comunale di Trani, alle ore 11:00, conferenza “Bullismo omofobico”:
– Michele Pio Antolini (Presidente Arcigay Bat “Le mine vaganti”)
– Dott. Salvatore Nardò (Assessore alla Cultura, Comune di Trani)
– Dott. Antonella Zotti (Responsabile Sportello Sostegno Psicologico,
Arcigay Bat “Le mine vaganti”, Attivista Centro Anti-violenza RiScoprirsi
Andria)
PRESENTAZIONE DEL LIBRO “Se mi avessero chiamato Enrico” di Vincenzo Campanelli, che tratta molteplici storie di bullismo omofobico.
Evento patrocinato dall’assessorato alla cultura del comune di Trani in collaborazione con l’Arcigay Bat “Le mine Vaganti”.
Pomeriggio (Corteo e serata finale):
– Raduno e partenza alle ore 19:00 presso Piazza della Repubblica di Trani;
– Sosta presso il porto turistico di Trani (Kiss crossing)
– Arrivo presso il “Vecchio e il Mare” e serata “Le mine vaganti” di chiusura, con le Icone Gay dagli anni 70 ad oggi.
Il Presidente Michele Antolini

Trento

Vedi sul sito: http://www.liberilibere.it/p/pagina-1.html

Trieste

Educare al rispetto per superare l’omofobia. Giornata di formazione per educatori e insegnanti in collaborazione con il Comune di Trieste, Area Educazione, Università e Ricerca e Area Pari Opportunità, la Provincia di Trieste e l’Ufficio Scolastico Regionale FVG
Le ragioni dell’uguaglianza. Giornata di formazione rivolta ai Dirigenti e Posizioni Organizzative del Comune di Trieste
Consiglio provinciale aperto con l’audizione del presidente del Circolo Arcobaleno Arcigay Arcilesbica di Trieste sul tema della lotta all’omofobia e alle discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere
Il bicchiere di carta, spettacolo realizzato dal gruppo teatrale studentesco del Liceo scientifico “Oberdan” di Trieste, tratto dal romanzo “Ragazzi che amano ragazzi” di P. Paterlini
Genitori gay: dignità negata. Conferenza presso l’Università degli studi di Trieste
Stampa, affissione e diffusione a cura del Comune e della Provincia di Trieste dei manifesti della campagna “Sì alle differenze. No all’omofobia”, realizzata dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Concorso rivolto alle scuole della provincia per la realizzazione di un manifesto per la campagna 2014 contro l’omofobia, in collaborazione con Comune e Provincia di Trieste

Vercelli

Progetto conto l’omo-transfobia con un Istituto Alberghiero di Varallo Sesia:
Martedi 14 banchetto con vendita di bsicotti fatti dai giovani cuochi dell’istituto, presso il mercato cittadino dalle ore 10 alle 12. 17 maggio presso l’istituto incontro contro bullismo omofobico tenuto da Arcigay e Agedo. La sera 24 maggio a Vercelli si terrà una festa contro l’omo-transfobia al Circolino di Corso Prestinari aalle ore 20,30 in poi Aperitcena con musica… “No omo-transfobia!”.

Verona

Iniziative organizzate da Arcigay Pianeta Urano Verona ed in collaborazione con altre associazioni e gruppi, in occasione del 17 Maggio – Giornata Mondiale della lotta contro l’Omo-Transfobia.
Domenica 12 Maggio – Torneo di Calcetto dedicato alla memoria di Noxolo Nogwaza, calciatrice ed attivista lesbica Sudafricana, uccisa in seguito ad uno “stupro correttivo” – In collaborazione con Arcilesbica Verona e Padova
Martedì 14 Maggio – FREE UGANDA! Incontro con Sandra Namutebi, attivista lesbica dell’associazione Free and Roam Uganda. Ore 21 presso Milk Verona Lgbt Community Center – in via Antonio Nichesola, 9 – Verona (san Michele Extra) – Iniziativa organizzata assieme al Circolo Pink GLBTQE Verona
Sabato 18 Maggio – Prima BICICLETTATA CONTRO L’OMOFOBIA – Giro a tappe per la città di Verona con partenza dal Milk Center e arrivo al Milk Center – Organizzato da Arcigay Pianeta Urano Verona
Per ulteriori dettagli ed informazioni: www.arcigayverona.org stopomofobia.blogspot.it acebook.com/Arcigaypianetauranoverona

L’Homme En Rose

Il Maschio Angioino si illumina di rosa per la Giornata internazionale contro l’omofobia giorni 16/17/18 maggio!

17 maggio 2013

L'omofobia è la paura e l'avversione irrazionale nei confronti 
dell'omosessualità e di persone gay, lesbiche, bisessuali e 
transessuali, basata sul pregiudizio. L'Unione Europea la considera 
analoga al razzismo, alla xenofobia, all'antisemitismo e al sessismo.
Nonostante una continua e graduale apertura della società e di alcuni 
segmenti politici all'inclusione delle persone omosessuali, la 
giornata internazionale di lotta all'omofobia ed alla transfobia, che 
si celebra in tutto il mondo il 17 maggio, si configura come un 
momento rilevante di riflessione e di arricchimento umano ed 
intellettuale al fine di contrastare qualsiasi odioso comportamento 
discriminatorio perpetrato ai danni della comunità LGBT.

Arcigay Napoli, con il supporto dell'Assessorato alle Pari Opportunità 
del Comune di Napoli ed in collaborazione con il Coordinamento Campania Pride, per la ricorrenza del 17 maggio 2013, ha inteso organizzare una giornata dedita alle iniziative culturali ed alle attività sportive, con la convinzione che cultura e sport siano strumenti complementari e sinergici nell'eliminazione di qualsiasi comportamento preconcetto di insofferenza ed ostilità verso le persone omosessuali e transessuali.

CALENDARIO EVENTI

17 maggio, presso l’Antisala dei  Baroni del Maschio Angioino, avrà luogo la seguente programmazione:

ore 10.30 Il Comitato Arcigay Antinoo di Napoli presenta del libro "Teatro" di Fortunato Calvino . Letture di Gino Curcione, Pietro Juliano, Rita Montes. Coordina Claudio Finelliore 11.30Roberto Azzurro in "De Profundis" di Oscar Wilde.ore 12.00 Il Comitato Arcigay Antinoo di Napoli presenta il libro "Comunità omosessuali. Le scienze  sociali sulla popolazione LGBT" di Fabio Corbisiero. Interverrà l' On. Franco Grillini, Presidente onorario Arcigay. Coordina Gianmarco Cesario.Durante la mattinata sarà presentato il progetto 'RacConta' - documentazione di crimini e di altri atti motivati da odio contro le persone LGBTI.
ore 16:30 Antisala dei Baroni del Maschio Angioino, l'Associazione i Ken ONLUS presenta il libro " diario di una vecchia checca" di e con Nino Spirlì, con la presenza del Presidente del Consiglio provinciale di Reggio Calabria.ore 18.30 allo Stadio Collana di Napoli  la squadra gay di calcio a 5 dei Pochos Napoli (Arcigay Napoli) sfiderà in un torneo esibizione la squadra di calcio a 5 del Comune di Napoli.La partecipazione a tutti gli eventi è libera e gratuita.
Tutte le iniziative sono supportate dal Coordinamento Campania Pride, verso il 29 giugno data del prossimo Pride regionale a Napoli (Napoli Campania Pride 2013).
Infine è prevista nella città di Napoli una campagna di comunicazione attraverso dei manifesti (Alcune persone sono gay/lesbice/trans - Fattene una ragione) voluta da Arcigay su tutto il territorio nazionale, per sensibilizzare e contrastare l'omo/transfobia. 

Commenti

6 commenti in “17 maggio 2013, le iniziative contro l’omofobia di Arcigay”
  1. valeria scrive:

    vorrei tanto che questi eventi fossero più pubblicizzati e molto più frequenti, magari con organizzazioni artistiche e sportive che a mio parere sono quelle che potrebbero coinvolgere molte persone con una buona pubblicità. Facciamoci conoscere e dimostriamo che non siamo persone da indicare o etichettare. Una conferenza bella da vedere sarebbe una carrellata di gente che fa coming out, raccontare le proprie esperienze e tutto il dolore e la fatica che ne deriva dal’essere omosessuale forse così si darebbe una prospettiva diversa a chi questa “diversità” proprio non la tollera. Abbiamo un mondo meraviglioso dentro basta farlo vedere e poi quando si tratta di AMORE vissuto con dignità e rispetto delle regole di buon senso della società non si può essere in disaccordo. Grazie per questo spazio.

Trackback

  1. […] nelle sue articolazioni locali, è poi impegnata in decine di eventi sul territorio nazionale per sensibilizzare l’opinione pubblica. Si terranno conferenze, dibattiti, flash mob, […]

  2. […] Tanto per tornare in Italia, il 19 maggio si terrà a Milano una staffetta contro l’omofobia di 15 chilometri. Gli atleti si passeranno la bandiera arcobaleno ogni chilometro. L’iniziativa è alla sua seconda edizione. Per altre informazioni sulle varie iniziative riguardo la giornata di domani potete cliccare qui -> http://www.arcigay.it/40879/17-maggio-2013-le-iniziative-contro-l%E2%80%99omofobia-di-arcigay/ […]

  3. […] all’orientamento sessuale. In tutta Italia ci sono iniziative, qui trovate quelle organizzate da Arcigay, oltre alle iniziative del dipartimento per le pari opportunità. MUSEI E MANGA Al Museo dopo cena. […]

  4. […] nelle sue articolazioni locali, è poi impegnata in decine di eventi sul territorio nazionale per sensibilizzare l’opinione pubblica. Si terranno conferenze, dibattiti, flash mob, […]

  5. […] nelle sue articolazioni locali, è poi impegnata in decine di eventi sul territorio nazionale per sensibilizzare l’opinione pubblica. Si terranno conferenze, dibattiti, flash mob, […]



Lascia un commento

Per mantenere un livello civile della conversazione, verranno eliminati tutti i commenti che contengono: turpiloquio, offese, violazioni della privacy, off topic, istigazioni alla violenza o al razzismo, minacce ecc.