Media World ignora che le coppie omosex esistono. Arcigay: “o cambiano il regolamento o cambieremo negozi”.

100 secondi di shopping gratuito ma non per le coppie gay. Nell’ultimo volantino promozionale la prima catena italiana di distribuzione di prodotti elettronici lancia la “Corsa di San Volantino”. Requisito essenziale: avere un partner di sesso opposto il tutto nonostante le coppie omosex siano una realtà riconosciuta perfino dallo Stato. Gabriele Piazzoni, segretario nazionale Arcigay, commenta: “dopo 30 anni di lotte per farci riconoscere dallo Stato, non pensavamo ci volesse più tempo per farsi riconoscere da una catena commerciale, la differenza però è che cittadini italiani siamo nati, clienti MediaWorld no”. “O cambiano il regolamento o noi cambieremo negozi” conclude Piazzoni.



  •