Banchetto informativo “Day of Silence”

  

Il giorno 11 aprile in piazzale G.B. Vico abbiamo realizzato un banchetto informativo contro il fenomeno del bullismo omobitransfobico dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

Abbiamo scelto questa data in quanto venerdi 12 aprile ricorre il Day of Silence, una giornata rivolta alla sensibilizzazione su questo fonemeno nata in America dove gli alunni e le alunne nelle scuole rimangono in silenzio per una intera giornata, in accordo con gli/le insegnanti, affinche tutti e tutte possano vivere sulla propria pelle il silenzio a cui sono spesso ridotte le persone LGBTI+ che subiscono bullismo omobitransfobico.

Spesso denunciare vuol dire fare coming out e uno studente o una studentessa può trovare difficoltà nel farlo, così come subire bullismo omobitransfobico riduce i bersagli di bullismo al silenzio e alla non espressione di sè.

Il bullismo non si combatte con il silenzio, il silenzio ci rende solo complici.

Durante il banchetto sono stati offerti volantini informativi sul tema, proposti giochi formativi e la possibilità di confrontarsi con i/le volontar* del gruppo scuola che ormai da anni entrano nelle scuole per parlare di questi argomenti.

Articolo tratto da https://arcigaychieti.wordpress.com/

Difendi i diritti, sostieni il nostro lavoro

Promuovere diritti, azioni, benessere, campagne, manifestazioni, monitorare e fare pressione sul parlamento e sulle istituzioni affinché in Italia vi siano sempre più politiche e leggi egualitarie in favore di lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuali, costa.

Arcigay cerca di dare corpo e realtà ad ognuno di questi obiettivi con specifici programmi e iniziative… che costano!

Per questo ti chiediamo di sostenerci.  Puoi farlo con una donazione una tantum o con donazioni periodiche anche di piccolo importo ma che ci consentono di fare una programmazione migliore delle nostre attività, con il 5×1000, con un lascito, finanziando specifiche iniziative, sollecitando la tua azienda a sostenerci… A tuo vantaggio sono previste anche agevolazioni fiscali.

Tu ci metti un po’ di sostegno e di fiducia. Noi ci mettiamo lavoro, testa e passione e ci impegniamo a tenerti informato sulla progressione del nostro lavoro comune e a informarti su come investiremo il tuo contributo.

Perché una società migliore fa bene a tutti, a te e a noi.


  •