Quei ragazzi del ’96 di Claudio Finelli a Poetè per lo Speciale Red Ribbon!

  

 

GIOVEDì 6 DICEMBRE 2018

ORE 18.30

Chiaja Hotel De Charme – via Chiaia 216

POETE’ 10&LODE

SPECIALE RED RIBBON

 

Dieci anni di Letture e Libertà!

 

Presenta

QUEI RAGAZZI DEL ‘96

(Marchese)
di

CLAUDIO FINELLI

 

INTERVERRANNO

 

Claudio Finelli

 

Domenico Salierno

(Consigliere NPS Campania)

 

Antonello Sannino

(Presidente Arcigay Napoli)

 

Letture di Cinzia Mirabella e Gianluca Vesce

Modera Chiara Reale

 

Durante l’evento è previsto un collegamento telefonico con Rapahel Giussani, autore del libro “Basta! Io non sono la mia malattia”

 

Il testo rievoca la notte del 28 giugno 1996, la notte che ha preceduto il primo Gay Pride del Sud Italia, il secondo in assoluto in Italia. Claudio Finelli ricorda quella generazione che si è battuta per i diritti del movimento LBGTI.

Lara: stupido. Domani è il 29 giugno! Un grande giorno.

Michele: prendi i voti?

Lara: ma no! Domani saremo tutti in piazza!

Michele: per cosa?

Lara: per il Gay Pride, naturalmente!

Michele: il Gay Pride è il Gay Pride, tesoro, tu sei una trans!

Lara: cosa c’entra? Il Gay Pride l’ha inventato una trans! Ignorante! La prima a ribellarsi agli sbirri di New York fu proprio una trans…ma li conosci i moti di Stonewall?

 

 

Ingresso Libero

Per Info
349.4784545
claudiofinelli1@gmail.com
claudio@arcigaynapoli.org

cultura@arcigay.it

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo tratto da http://www.arcigaynapoli.org/risorse/cultura

Difendi i diritti, sostieni il nostro lavoro

Promuovere diritti, azioni, benessere, campagne, manifestazioni, monitorare e fare pressione sul parlamento e sulle istituzioni affinché in Italia vi siano sempre più politiche e leggi egualitarie in favore di lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuali, costa.

Arcigay cerca di dare corpo e realtà ad ognuno di questi obiettivi con specifici programmi e iniziative… che costano!

Per questo ti chiediamo di sostenerci.  Puoi farlo con una donazione una tantum o con donazioni periodiche anche di piccolo importo ma che ci consentono di fare una programmazione migliore delle nostre attività, con il 5×1000, con un lascito, finanziando specifiche iniziative, sollecitando la tua azienda a sostenerci… A tuo vantaggio sono previste anche agevolazioni fiscali.

Tu ci metti un po’ di sostegno e di fiducia. Noi ci mettiamo lavoro, testa e passione e ci impegniamo a tenerti informato sulla progressione del nostro lavoro comune e a informarti su come investiremo il tuo contributo.

Perché una società migliore fa bene a tutti, a te e a noi.


  •