Semigrare

  

CESVOT – Centro Servizi Volontariato Toscana
CIGS – Centro Interculturale GLBT Senese

presentano

SEMIGRARE

PERCORSI DI FORMAZIONE SUL RAPPORTO TRA MIGRAZIONI E ORIENTAMENTO SESSUALE
Corso di formazione per volontari
7 ottobre – 2 dicembre 2006
c/o ARCI Nuova Associazione – Strada Massetana Romana 18 – SIENA

Anche l’Italia, seppur in relativo ritardo rispetto agli altri Paesi occidentali, sta divenendo multiculturale. Anche la comunità gay-lesbica e bisessuale (GLB) è investita da questa dinamica. La presenza di persone straniere immigrate gay lesbiche bisessuali, con il loro vissuto spesso di duplice difficoltà, di persone discriminate sia in quanto gay che in quanto immigrati e per questo non comprese a pieno né dalle associazioni di immigrati né dalle associazioni glb, pongono una serie di sfide al’modus operand’ utilizzato sul territorio, sia dalle associazioni che si occupano di immigrazione, sia da quelle che si occupano di Gay, Lesbiche, Bisessuali.

L’essere infatti contemporaneamente e inestricabilmente immigrato e GLB, ovvero GLB e immigrato, manifesta con forza l’inutilità ed inopportunità di tenere nettamente distinte le diverse competenze e sensibilità in campo.

Di fronte alla complessità della natura umana, che è irriducibile nei suoi singoli tratti identitari, il nostro progetto intende contribuire a costruire una nuova e più rispettosa cultura dei servizi. Vogliamo favorire l’incontro tra chi si occupa di ‘immigrazione’ e chi si occupa di diritti ‘GLB’, attraverso la presentazione delle reciproche specificità, la discussione dei numerosi punti in comune e, più in generale, l’ampliamento ed arricchimento dello spettro di interesse.

Così come è già avvenuto per il ‘genere’, incorporato sia dai gruppi GLB (lo ‘specifico lesbico’ all’interno dell’esperienza omosessuale) sia dagli operatori dell’immigrazione (la ‘donna immigrata’ quale soggetto a sé), ci impegniamo a lavorare per favorire l’inclusione dell’origine etnica e dello status di straniero nell’azione dei gruppi GLB e l’orientamento sessuale nei gruppi che si occupano di immigrazione.

Da anni, in questa direzione, è del resto impegnata la stessa Unione Europea (v. la Direttiva europea 78/2000), laddove attesta con forza la centralità del c.d. “Approccio orizzontale” nella lotta alle discriminazioni.

TIPOLOGIA DEI DESTINATARI DELL’ATTIVITÀ

Il corso si rivolge ad un uditorio plurimo, visto che composito è lo scenario cui fa riferimento: persone straniere immigrate sul nostro territorio e persone GLB, volontarie nelle loro organizzazioni; volontari/organizzazioni attive nei campi dell’immigrazione o delle persone GLB; volontari/organizzazioni che, più in generale, si occupano di diritti, discriminazione, multi- e inter-cultura, welfare e servizi alla persona, cittadinanza e società contemporanea, per motivi personali, di studio e/o professionali.

TUTOR: Monica Scandale

1° LEZIONE
Sabato 7 ottobre – dalle ore 15 alle 19

Raffaele Lelleri — Sociologo, esperto di immigrazione e omosessualità, responsabile scientifico del corso
Inquadramento generale
Contenuti:
a) presentazione del corso, progetto di lavoro operativo
b) immigrazione in generale, immigrazione a Siena, concetti e definizioni
c) omosessualità in generale, omosessualità a Siena, concetti e definizioni
d) principi generali sul rapporto tra omosessualità e immigrazione
e) sfide

2° LEZIONE
Sabato 14 ottobre — dalle 15 alle 18
Marina Pirazzi — Ricercatrice e docente, esperta di anti-discriminazione

Vivere da stranieri in italia
Contenuti:
a) ricognizione di settore
b) le cifre, la realtà e la sua percezione
c) punti di riferimento

3° LEZIONE
Sabato 21 ottobre — dalle 15 alle 18
Giorgio Del’Amico — Referente nazionale immigrazione Arcigay

Legislazione e giurisprudenza di settore
Contenuti:
a) legislazione sull’immigrazione
b) legislazione sull’omosessualità
c) legislazione e giurisprudenza sull’immigrazione applicata all’omosessualità

4° LEZIONE
Sabato 28 ottobre – dalle 15 alle 18
Marina Pirazzi – Ricercatrice e docente, esperta di anti-discriminazione

Teoria e pratica del lavoro antidiscriminatorio
Contenuti:
a) discriminazioni di varia natura (omofobia e razzismo: punti di divergenza e di convergenza)
b) legislazione di riferimento azioni possibili, best practices

5° LEZIONE
Sabato 4 novembre – dalle 15 alle 18
Valeria Ferraris — Avvocato, ricercatrice sociale con esperienza specifica nel campo

Immigrazione, omosessualità e sex work
Contenuti:
a) la situazione italiana ed europea: quali possibili interventi, best practices

6° LEZIONE
Sabato 11 novembre — dalle 15 alle 19
Raffaele Lelleri — Sociologo, esperto di immigrazione e omosessualità, responsabile scientifico del corso

Cosa fare: la progettazione di intervento
Contenuti:
a) come fare un progetto di lavoro, mandato per il progetto di lavoro da redigere a casa, prima discussione verifica di breve termine

7° LEZIONE
Sabato 2 dicembre – dalle 15 alle 19
Raffaele Lelleri — Sociologo, esperto di immigrazione e omosessualità, responsabile scientifico del corso

Verifica dei progetti di lavoro e valutazione di follow-up
Contenuti:
a) presentazione e verifica dei progetti di lavoro realizzati, con i commenti dei docenti interpellati nel frattempo
b) verifica di medio termine consegna degli attestati

TUTTE LE LEZIONI SI SVOLGERANNO A SIENA
PRESSO LA SALA DELL’ARCI PROVINCIALE
DI STRADA MASSETANA ROMANA N.18

Info

CIGS — Centro Interculturale GLBT Senese
Circolo ARCI Ganimede onlus
Strada Massetana Romana, 18 – 53100 Siena
Tel: 0577.288977 – 389.9813896
Fax: 178.2226146
Email: gaysiena@libero.it
www.gaysiena.it

La partecipazione è prevista sino ad un massimo di 30 iscritti/e. In base alle esigenze formative ed organizzative del corso, i responsabili selezioneranno le domande. Coloro che sono interessati a partecipare al corso devono comunicarlo alla Segreteria organizzativa, anche tramite fax, telefono, email, posta entro il 30 settembre 2006. Ad ogni partecipante che sarà stato presente ad almeno 2/3 delle lezioni verrà rilasciato un attestato di partecipazione. IL CORSO È COMPLETAMENTE GRATUITO.


  •