MULTI-CULTI-ARCIGAY

  

Si terrà a Bologna, in via Don Minzoni 18, domenica 17 dicembre 2006 il workshop "Multi-culti-Arcigay. Omosessualità, immigrazioni, prevenzione". Si tratta di u'occasione che valutiamo molto importante per discutere, a più voci, di un tema – quello del'identità sessuale delle persone straniere presenti in Italia – quasi sempre sottaciuto o persino negato.

Multi-culti-Arcigay

Multi-culti-Arcigay

Il Presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani, ha deciso di concedere il suo patrocinio alla nostra iniziativa (Prot. n. APG/PGR/06/23098, rif. 21084/06), considerato il rilievo sovralocale della proposta e visti, da un lato, il Protocollo regionale per il diritto di asilo, che cita esplicitamente l’orientamento sessuale tra i diritti fondamentali dell’uomo, e, dall’altro lato, il Protocollo d’intesa in materia di iniziative contro la discriminazione, a cui l’Amministrazione regionale sta lavorando da qualche mese.

Il programma prevede la partecipazione di una serie di esperti, che tratteranno i seguenti argomenti:

– normativa sull’immigrazione e sul rifugio con particolare riguardo per le persone omo-bisessuali e le famiglie di fatto;
– omosessualità e cultura: le altre omosessualità;
– stranieri immigrati in Italia e questioni di salute e benessere: bisogni ed interventi possibili, con particolare riguardo per 'HIV/AIDS;
– principi a cui ispirarsi per rendere i servizi pubblici e del privato sociale accoglienti nei confronti anche degli utenti stranieri omo-bisessuali.

Il nostro auspicio è che, anche grazie ad incontri di questo tipo, il sistema dei servizi per 'immigrazione, il rifugio ed il razzismo collabori sempre di più con le realtà del terzo settore che si occupano di omosessualità ed omofobia, in linea con quanto sostiene la Commissione Europea in fatto di "approccio orizzontale alle discriminazioni multiple".


Multi-culti-Arcigay. Omosessualità, immigrazioni, prevenzione

Workshop n° 4 del Corso di formazione DIRE, FARE, PREVENIRE
a cura di Arcigay Il Cassero in collaborazione con Arcigay nazionale

Programma

Workshop a cura di Raffaele Lelleri e Giorgio Dell’Amico; coordina Raffaele Lelleri
Con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

Docenti
Raffaele Lelleri, responsabile nazionale salute Arcigay — Bologna (relatore e moderatore della tavola rotonda)
Giorgio Dell’Amico, responsabile nazionale immigrazione Arcigay (relatore e tavola rotonda)
Gianfranco Schiavone, ASGI — Trieste (relatore)
Valeria Ferraris, Università di Torino — Torino (relatore)
Raymon Dassi, Forum Metropolitano Federazione Associazioni Cittadini Immigrati Bologna e Provincia — Bologna (tavola rotonda)
Fabio Fois, CGIL di Bologna — Bologna (tavola rotonda)
Osama Al Saghir, Giovani Musulmani d’Italia — Milano (tavola rotonda)

Mattina
– Avvio dei lavori , presentazione della giornata e dei nuovi corsisti (a cura di Raffaele Lelleri) [15 minuti]
– Giorgio Dell’Amico e Gianfranco Schiavone presentano la relazione: Normativa sull’immigrazione e sul rifugio con particolare riguardo per le persone omo-bisessuali e le famiglie di fatto [90 minuti]
– Presentazione di casi (a cura di Giorgio Dell’Amico e Gianfranco Schiavone) [45 minuti]
– Discussione [30 minuti]

Pomeriggio
– Breve riepilogo dei lavori della mattinata (a cura di Raffaele Lelleri) [10 minuti]
– Raffaele Lelleri presenta la relazione: Salute, immigrazione e omosessualità. Lo stato dell’arte e principi a cui ispirarsi [30 minuti]
– Valeria Ferraris presenta la relazione: Omosessualità e diversità culturale. Spunti di riflessione e percorsi di attività già sperimentati [30 minuti]
– Discussione [30 minuti]
– Raffaele Lelleri modera la tavola-rotonda: Dove siamo, dove andare. La parola ad alcuni osservatori qualificati. [60 minuti]

I punti-chiave della discussione di gruppo sono:
Le risorse ed i soggetti attivi ed attivabili in questo campo, quali network
Da dove cominciare, quali passi seguire, come massimizzare le probabilità di successo
Raccomandazioni e spunti operativi
Discussione finale su come procedere nella direzione di un’Arcigay più accogliente ed interculturale; presa di impegni [20 minuti]

INFO
Il costo del buffet per gli esterni è di 15 euro.
Prenotazione: entro il 1 dicembre -> cilgua@tin.it


  •