Vergogna Licia Colò!

  
Licia Colò

Licia Colò

Ci sono giunte diverse segnalazioni di un fatto gravissimo accaduto domenica 25 febbraio 2007 durante la trasmissione: "Alle Falde Del Kilimangiaro", condotta da Licia Col'.

Durante la trasmissione ' stata invitata un medico (donna) sessuologo di religione musulmana.

Licia Col' ha chiesto al medico una opinione sull’omosessualità e il medico ha risposto in sintesi così:

1 – 'omosessualità e vietata dalle 3 religioni del Libro
2 – non ' sua intenzione andare contro il dettato della sua religione
3 – gli omosessuali sono semplicemente dei MALATI
4 – "io ne ho curati parecchi, li ho guariti e adesso hanno una famiglia".

Da come ci è stato riferito Licia Col' annuiva, come rapita dalla grande saggezza del'ospite!

Una telespettatrice ' riuscita a prendere le linea per dire che quello che il medico affermava non era molto corretto, ma Licia Col', quasi risentita, ha difeso la sua ospite, dicendo che:

1 – anche la chiesa cattolica ' "contro i gay" ( al che la telespettatrice fa notare che non ' "contro i gay" ma contro gli "atti omosessuali", con la nota differenza tra "persona omosessuale" e "atto omosessuale", ques'ultimo s' illegittimo)
2 – chiede poi, velatamente, a Licia Col' di prendere le distanze dalla pazzesca ricostruzione della ospite… ma la conduttrice per tutta risposta da di nuovo la parola al medico, che spiega meglio e sottolinea la sua delirante tesi.

Per farla breve, sono seguite immediatamente mail di protesta di persone indignate, a cui Licia Col' ha risposto in diretta più o meno così:

"'ospite 'ho invitata e può dire la sua opinione, che in quanto opinione ' degna di cittadinanza come tutte" !

Insomma ancora una volta sugli omosessuali si può sputare tutto l’odio possibile in nome di una ipocrita democraticità, infatti, a nessuno di noi come sempre non è data la possibilità di replicare a queste nefandezze!!!

Iniziamo, quindi, l’ennesima efficace campagna di protesta contro il tentativo di ridurci al silenzio offendendoci in modo inqualificabile. Ricordiamo a Licia Colò che le tesi del medico in studio e di tutti i reazionari religiosi di tutte le confessioni, sono identiche a quelle che hanno professato le dittature di tutti i tempi e colori, prima fra tutte quella nazista che ha ucciso ben 200 mila omosessuali!
Vergogna Licia Colò!

Inviate valanghe di email di protesta a
kilimangiaro@rai.it

Grazie per la segnalazione ad Enrico, Letterio, Maurizio, Carlo e tanti altri!


  •