La rete Giovani di Arcigay cresce: ecco i nuovi ruoli

  

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Il coordinamento della rete   Arcigay Giovani cresce e si dà una struttura: sono cinque le nuove figure che la rete ha individuato per valorizzare ambiti territoriali e funzioni specifiche. Nel ruolo di coordinatore nazionale resta in sella Shamar Droghetti, membro della segreteria nazionale di Arcigay e vice presidente di Arcigay Trentino. “La nascita del coordinamento della rete Arcigay Giovani – spiega – è il risultato di un lungo percorso iniziato durante il XV congresso nazionale. Con la modifica statutaria e il riconoscimento ufficiale dato alla rete Arcigay Giovani si è fatto un primo importante passo per consolidare il lavoro che le nuove generazioni di giovani attivisti e attiviste hanno fatto all’interno della nostra associazione. Percorso che si é ulteriormente consolidato dopo il congresso con la seconda Agorá Giovani, dove sono stati elaborati assieme a quasi 80 ragazzi e ragazze provenienti da tutta Italia, il documento programmatico e il regolamento interno, poi approvati dal Consiglio Nazionale. Proprio durante l’Agorà è emersa  l’esigenza di   strutturarsi meglio e rendere la rete piú efficiente, grazie alla creazione del coordinamento nazionale. Un modo per mettere a sistema il grande lavoro che viene quotidianamente fatto da piú di 35 gruppi giovani e associazioni giovanili affiliate in tutto il territorio nazionale”.  Assieme a Shamar Droghetti, quindi,  lavoreranno tre nuovi  responsabili territoriali (Nord-Ovest, Nord-Est, Sud), un responsabile sviluppo della rete e un responsabile rapporti con associazioni europee. Conosciamo meglio le persone che andranno a ricoprire questi ruoli.

 

Responsabile Nord-Ovest

Serena Graneri, 24 anni, attivista in Arcigay Torino dal 2013, è attualmente co-referente del gruppo giovani. Dal suo ingresso nell’associazione, dopo  diversi incontri del gruppo giovani, inizia la sua fase di attivismo grazie ad una formazione promossa dal comitato locale per gestire gli incontri nelle scuole. A ottobre 2014 subentra come co-referente del gruppo giovani e promuove l’organizzazione dell’incontro per macroarea Nord-Ovest, curando sia la gestione che la parte logistica. Nella rete Arcigay Giovani ha partecipato al campeggio “Youth Pride Camp” e alla seconda Agorá di Perugia.

Responsabile Nord-Est

Francesco Primiceri arriva dal basso Salento, della provincia di Lecce e per ragioni di studio si trasferisce a Trento nel 2013. Lo stesso anno entra in contatto con Arcigay del Trentino, dove diventa socio e l’anno successivo aiuta alla nascita del gruppo giovani “Oltre le Mura”, ad oggi la realtá piú attiva e partecipata di Arcigay del Trentino. In questi anni ha sempre partecipato con molto entusiasmo ai diversi eventi e alle diverse formazioni proposte dalla rete Arcigay Giovani, tra cui si puó elencare l’incontro macroarea di Padova, la seconda Agorá giovani di Perugia e i due campeggi.

Responsabile Sud

Carmen Ferrara, 22 anni, attivista in Arcigay Napoli dal 2011, attualmente componente del Consiglio Direttivo, con delega alle tematiche queer è co-coordinatrice del Gruppo Giovani. Da sempre attiva nella rete Arcigay Giovani, ha partecipato con impegno alla prima e alla seconda Agorà della rete Arcigay Giovani (Sasso Marconi 2014 e Perugia 2016). Recentemente ha partecipato, inoltre, alla formazione dei formatori promossa da Arcigay Nazionale grazie al laboratorio “FISC” (Formazione Integrata Sistemica e Continua di Arcigay) per la Macroarea Sud, a Bari.

Responsabile sviluppo della rete

Isidoro Blac è un attivista siculo-orientale che sin dal giorno del proprio coming out si è interessato attivamente alle battaglie LGBT. La sua avventura comincia nel comitato Arcigay Catania a maggio del 2013 e fin da subito dimostra la sua volontà di partecipazione nonostante la distanza da coprire per raggiungere il comitato. Col tempo inizia ad inserirsi nella struttura organizzativa catanese, prima supportando il lavoro del direttivo, poi divenendone parte integrante con la carica di Coordinatore del Gruppo Giovani.

Lavora attivamente con il gruppo scuola, con il quale riesce ad arrivare a portare la sua testimonianza all’interno di tantissimi istituti, maturando cosí la sua capacitá di parlare in pubblico. All’interno della rete Arcigay Giovani fin dagli albori, nel 2016 partecipa alla seconda Agorá, portando il suo contributo nei lavori di gruppi. A fine settembre dello stesso anno si trasferisce a Roma per motivi di studio.

Responsabile rapporti Associazioni Europe

Andrea Cerritelli entra in Arcigay Chieti nel maggio del 2015 come Consigliere e Responsabile del gruppo giovani. Fin da subito si dimostra una risorsa preziosa all’interno del comitato locale  e nell’anno successivo frequenta il laboratorio di formazione organizzata da Arcigay Nazionale “FISC” (Formazione Integrata Sistemica e Continua di Arcigay) a Roma. Nella rete Arcigay Giovani ha sempre partecipato attivamente alle iniziative promosse, tra le quali si conta la seconda  Agora’ di Perugia. Successivamente ha frequentato anche la formazione promossa dal progetto Erasmus+ di Arcigay a Copenaghen “get equal empowerment for LGBT activism”.