Una persona Trans aggredita a Salerno

  

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Una persona Trans aggredita a Salerno. Rocco Del Regno (Arcigay Salerno):”Ancora crimini d’odio contro le persone trans*. A queste violenze si aggiunge un linguaggio scorretto e discriminatorio della stampa e delle forze dell’ordine. Chiediamo più rispetto, tutele e attenzione alla nostra comunità”.

Apprendiamo dalla stampa locale dell’aggressione ai danni di una donna transessuale, vittima di offese fisiche da parte di due uomini la scorsa notte. Si tratterebbe di una sex worker a cui sono stati sottratti soldi ed effetti personali. L’intervento delle forze dell’ordine ha consentito l’identificazione dei due aggressori e, pare sempre dalle fonti giornalistiche, anche il recupero della refurtiva.
“Una ennesima aggressione, ancora più atroce perché avviene a pochi giorni dalla Commemorazione delle vittime della transfobia che abbiamo celebrato nel fine settimana – spiega Rocco Del Regno, Presidente di Arcigay Salerno – ed è ancora più orribile il linguaggio che vediamo sulle testate giornalistiche locali, dove ancora si continua ad utilizzare il pronome maschile per indicare una persona transessuale che ha assunto e scelto il genere femminile. Una approssimazione ed una mancanza di rispetto di cui siamo sconcertate – continua Del Regno. Ci piacerebbe che la stampa locale ci aiutasse e fosse più professionale e competente nel diffondere linguaggi corretti ed inclusivi. Sia pronti – conclude il Presidente di Arcigay Salerno – a condividere con quanti operano nella comunicazione percorsi di formazione e linee guida che pubblicheremo prossimamente”.
Si attendono adesso gli esiti dei provvedimenti e le determinazioni degli organi deputati.
L’ufficio Stampa
salerno@arcigay.it

Galleria: