Arcobaleno Letterario: Presentazione di “Io Lauro e le rose” – Arcigay
Caricamento Eventi

Arcobaleno Letterario: Presentazione di “Io Lauro e le rose”

 30 June 2017 2017
  Ore: 18:00 - 19:30
  • Questo evento è passato.

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Venerdi 30 giugno alle ore 18:00 presso la Libreria De Luca il nuovo appuntamento del progetto “Arcobaleno Letterario” di Arcigay Chieti: una serie di appuntamenti gratuiti, a cadenza mensile, che hanno lo scopo di presentare libri a tematica LGBT insieme agli autori, creando così un’imperdibile occasione per far conoscere e dar maggiore visibilità anche a questa sfumatura della letteratura.
Ma non solo! Si cercherà di affrontarne tutti i complessi aspetti e sfaccettature, creando dialogo, cancellando gli stigmi e fornendo quindi un’ottica reale e migliore su questa realtà che rimane ancora spesso fraintesa, nonostante gli enormi progressi.
Insomma un vero momento di crescita personale tanto per l’autore quanto per la comunità spettatrice (lgbt e non).

Le presentazioni avranno luogo a Chieti, presso la Libreria De Luca, location accuratamente scelta per la posizione, la grande disponibilità da parte della stessa e soprattutto per l’atmosfera suggestiva e conciliante che le mura del palazzo antico forniscono agli aventi che vi si tengono.

Ospite di questo incontro sarà Mario Artiaco che ci presenterà il suo libro ” Io, Lauro e le Rose”, un racconto della vita di tre amici legati da un indissolubile legame d’amore, dell’amore incredibilmente incompiuto, non corrisposto, tra una madre e un figlio, dell’amore per un fratello e per una sorella. Dell’amore per “l’uomo dei due sogni” e l’escamotage che finge utilizzare il protagonista attuando una fuga al fine di raggiungere il più grande calciatore di tutti i tempi all’alba della finale dei mondiali di “Mexico `86”, dell’amore per padri assenti e silenti, dell’amore che resta comunque e sempre più forte della morte.


Allegati:

Galleria: