Iniziative 17 Maggio IDAHOBIT 2018

  

INIZIATIVE PER CITTÀ:

AstiAvellinoBariBarletta Andria TraniBolzano – CasertaChieti – CosenzaCremonaCuneoFerraraFoggiaImperiaLatinaLivornoMantovaMessinaMilano – ModenaNapoliPaviaPisaRomaRovigoPadovaPesaroRagusaRavennaReggio Emilia – SiracusaTarantoTorinoTrentoUdineVareseVercelli – Verona – Vicenza

VAI ALLA PAGINA CON I MATERIALI DELLA CAMPAGNA NAZIONALE  (clicca qui)

 

 

 

ASTI

– 17 maggio ore 17.30: installiamo una panchina decorata da un’artista astigiano contro l’omofobia e la dedichiamo alle “nostre vittime” di quest’anno, Lidya (una ragazza trans di 20 anni che si è tolta la vita la scorsa estate dopo esser stata molestata) e Linda ed Emanuela, coppia lesbica aggredita dai vicini di casa, costretta a trasferirsi. All’evento saranno presenti le autorità astigiane e Gianni, il primo sposo gay di Torino.
– 17 maggio ore 19.30: terminato l’evento della panchina ci trasferiamo al Diavolo Rosso (centro culturale, cuore degli eventi di asti) dove Gianni presenterà il libro “Franco e Gianni – 14 luglio 1964” e racconterà la sua storia.
– 24 maggio ore 21.00: “Ne avete di finocchi in casa?” – proiezione di un documentario che tratta l’immagine dell’omosessuale nel cinema degli anni 70.
Il tutto è stato organizzato in collaborazione con l’Ufficio Nuovi Diritti CGIL.

AVELLINO


VIDEO dello  spot ufficiale

Torna su all’elenco delle città

 

BARI


A Bari saremo in Piazza del Ferrarese, ore 18:00 per una serie di attività e giochi contro i pregiudizi.

Torna su all’elenco delle città

BARLETTA ANDRIA TRANI

In occasione della Giornata Mondiale contro l’omotransfobia del 17 maggio Arcigay Barletta-Andria-Trani organizza due iniziative nelle scuole del territorio:

– dalle ore 8:00 alle ore 13:00: partecipazione ad assemblea d’istituto presso il liceo scientifico Nuzzi di Andria.

– dalle ore 15:00 alle ore 19:00: progetto di prevenzione del bullismo omotransfobico “Educare alle differenze” con i docenti degli istituti secondari superiori del comune di Molfetta. Nel corso della stessa giornata sarà promossa l’iniziativa “Purple You”, finalizzata alla visibilità nelle scuole dei docenti contro l’omotransfobia che per l’occasione indossaranno un capo d’abbigliamento viola.

BOLZANO


giovedì 17 maggio alle ore 20:30 alla Biblioteca della Donna a Bolzano è in programma la presentazione del libro “Due uomini e una culla” di Andrea Simone. Al termine della presentazione ci sarà un minuto di silenzio per le vittime dell’omo-bi-transfobia.
Vedi evento:
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10216188411772477&set=pcb.10216188290569447&type=3&theater

Per il secondo anno di fila viene fatta la campagna “Südtirol Homophobia free”, la quale coinsiste nel chiedere alle istituzioni, ma anche centri giovanili ed agli esercizi privati di esporre un manifesto qui allegato in segno di rifiuto di ogni discriminazione e violenza omo-bi-transfobica.

Anche il Comune di Bolzano quanto membro della rete Ready ospiterà la Mostra sull’omogenitorialità dal titolo “Famiglie”, la sarà visitabile nella biblioteca comunale Firmian dal 17 al 25 maggio.

Tutti questi eventi verranno presentati in una conferenza stampa congiunta con il Comune di Bolzano il prossimo mercoledì 16 maggio alle ore 11.00 nell’Arcivio storico di via Portici 30.

Torna su all’elenco delle città

CASERTA

per il 17 maggio chiederemo al Comune di Caserta e al Comune di Casal di Principe (i due comuni che hanno patrocinato il Pride) di esporre la bandiera arcobaleno. Avremo certezza solo nei prossimi giorni.
L’evento principale in Campania è senz’altro la manifestazione organizzata ad Avellino che coinvolge tutte le associazioni LGBT di tutta la regione (Apple Pie l’amore merita per Avellino, Wand per Benevento e le tre Arcigay provinciali di Caserta, Salerno e Napoli).
12 maggio, ore 17:30, Caserta, in sede Rain Arcigay Caserta, incontriamo Rosanna Iannacone, dj speaker radiofonica per discutere di coming out e discriminazioni nel mondo dello spettacolo (in particolare della musica)
17 maggio – manifestazione regionale ad Avellino
17 maggio, ore 19:30, Caserta, The One cocktail bar, “No Shame – l’aperitivo LGBT+ di Caserta” speciale Giornata contro l’omo-bi-transfobia
19 maggio, ore 18, Caserta, in sede Rain Arcigay Caserta,  Presentazione di “Spalla a Spalla – Le (dis)avventure di Carlo e Luana” di Christian Coduto. Letture di Chiara D’Amico e Christian Coduto. Modera Emilia Galeone.
20 maggio, orario da definire, presso il Laboratorio Sociale Millepiani, prima proiezione in “CinePride – il cineforum del Caserta Pride” di The Rocky Horror Picture Show

CHIETI


-17 maggio dalle 09:00 alle 12:00 banchetto informativo in piazza Gian Battista Vico – Chieti

-17 maggio dalle 15 alle 18 parteciperemo ad un evento contro l’omofobia organizzato in collaborazione col SISM di Chieti nel campus dell’università “G.D’Annunzio” di Chieti

-17 maggio ore 16:30 flash mob contro l’omofobia in piazza Sacro Cuore a Pescara organizzato con Amnesty e La Formica Viola

-17 maggio ore 17:00 cineforum con proiezione del film MILK presso la Feltrinelli di Pescara, organizzato con Amnesty e La Formica Viola https://www.facebook.com/events/1918032358229631/

-17 maggio ore 21:00 gruppo over di Arcigay Chieti a tema Omofobia

-18 maggio ore 21:00 presso la nostra sede in viale Maiella 72 cineforum con proiezione delle prime due puntate della miniserie “When We Rise” e dibattito a seguire

-19 maggio ore 17:00 presso la sala consiliare “Wojtila” del comune di Lettomanoppello saremo ospiti dell’evento “Omofobia e Adolescenza…parliamone” organizzato dal comune di Lettomanoppello,con interventi del presidente Iezzi e di alcuni nostri volontari, dello psicologo Fabio Gardelli, del sindaco e dell’assessore alle politiche sociali del comune di Lettomanoppello e della senatrice Pezzopane.

Torna su all’elenco delle città

COSENZA


Il 17 Maggio si terrà una tavola rotonda a Paola (provincia tirrenica cosentina) in collaborazione con la Commissione delle Pari Opportunità del comune di Paola appunto. Durante la discussione si valuteranno possibili azioni positive per contrastare fenomeni di omofobia e soprattutto di transfobia, viste l’ignoranza e la violenza a sfondo transfobico nel nostro territorio. Sempre in questa occasione verrà presentato un percorso molto bello nelle scuole della costa tirrenica cosentina di sensibilizzazione e informazione per contrastare bullismo omofobico con un percorso di formazione sia per studenti che per docenti.

Torna su all’elenco delle città

CREMONA

► sabato 12 MAGGIO 15:00 – 19:00
Piazza Garibaldi, Crema (CR)
Gazebo informativo con materiali IDAHOBIT 2018
► giovedì 17 MAGGIO 21:00 (giornata contro l’omobitransfobia IDAHOBIT)
Arci Ombriano, Ombriano (CR)
proiezione del film PRIDE

CUNEO


Torna su all’elenco delle città

FERRARA


La Città di Ferrara dedica il mese di maggio alla lotta contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia. Si è scelto Maggio perché dal 2004 l’Unione europea celebra, ogni anno, il 17 del mese la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia (o IDAHOBIT, acronimo di International Day Against Homophobia, Biphobia and Transphobia).

Combattere ogni forma di violenza e discriminazione nei confronti di persone gay, lesbiche, bisessuali, transessuali, trangender e intersessuali, è l’impegno che il Comune di Ferrara, l’Università di Ferrara e molte realtà associative e sindacali del territorio, si sono assunte, al fianco della Associazioni Arcigay Ferrara, Arcilesbica Ferrara, Agedo e Famiglie arcobaleno, da sempre impegnate nella lotta all’omobitransfobia e al riconoscimento dei diritti delle persone lgbti.

Il mese di maggio diventa quindi momento di approfondimento, di riflessione, di condivisione di istanze che coinvolgono tutta la società civile e che vedrà il suo culmine nella giornata del 17 maggio che verrà celebrata con una grande festa di strada nella via arcobaleno della città, via Ripagrande nella quale vi è la sede di tutte le associazioni LGBTI ferraresi. Una festa di strada che sarà un momento di confronto politico, ma anche di svago, il cui obiettivo è quello di fare un unico fronte per sconfiggere una cultura omotransfobica ed escludente.

Ricco il programma degli eventi che si susseguiranno nel mese di maggio e che vedranno situazioni e luoghi diversi coinvolti nella programmazione. ( Programma come da brochure)

Ricchissimo e articolato il programma della giornata del 17 maggio che si concentra nel tratt,o pedonalizzato per l’occasione, di via Ripagrande che comprende la prima parte della via, dall’incrocio con Porta Reno all’incrocio con via Boccaleone

La manifestazione avrà inizio alle ore 17 con l’inaugurazione della mostra fotografica”Famiglie” dedicata alle famiglie arcobaleno e realizzata dalla rete Ready, rete che coinvolge molti Comuni italiani e di cui Ferrara fa parte.

Sempre alle 17 sarà allestita un’area dedicata ai giochi educativi per l’infanzia curata dallo Spazio Studio h18. Un’associazione nata 6 mesi fa e specializzata nella formazione e nel supporto allo studio di bambini e adolescenti. Un’educatrice esperta coinvolgerà, per l’occasione, i ragazzi dai 6 ai 12 anni in attività ludiche che stimolino le capacità intelletive dei partecipanti.

Alle 17.30 verrà aperto lo stand curato dal Tavolo istituzionale Hiv “Siamo tutti Hiv-Coinvolti” di cui fanno parte molte istituzioni e associazioni ferraresi tra cui le associazioni lgbti locali, l’Azienda Ospedaliera, Avis, l’Associazione Titolari di Farmacia e il Centro Donne Giustizia che cureranno per l’occasione lo spazio, somministrando gratuitamente gli autotest hiv e fornendo informazioni e formazione su tema della prevenzione. Al presidio saranno presenti anche medici e infermieri del reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale di Ferrara e gli studenti di medicina dell’associazione Sism

Dopo il saluto della autorità previsto per le 18, seguirà una tavola rotonda nella quale di parlerà della proposta di legge regionale contro l’omotransnegatività. Alla tavola parteciperanno il Vicesindaco di Ferrara e Assessore alle Pari Opportunità Massimo Maisto e la Presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Emilia Romagna Roberta Mori.

 

Dalle 19.30 alla chiusura, prevista per la mezzanotte, la via si trasformerà in una vera e propria festa a cielo aperto con dj set, aperitivi, stand enogastronomici e tanto divertimento.

Sono molte le associazioni che contribuiranno alla realizzazione della manifestazione del 17 maggio e che daranno il loro contributo affinchè la Giornata diventi, per la Città di Ferrara, sempre più una festa per tutti e di tutti e perchè si abbatta quel muro di divisione e discriminazione che invano qualcuno tenta ancora di ergere nei confonti delle persone lgbti.

 

La manifestazione è promossa da Arcigay Ferrara, Arcilesbica Ferrara, Agedo e Famiglie Arcobaleno con Gruppo TransFer e Gruppo Giovani Lgbti+

Si ringrazieno per la collaborazione e la partecipazione, oltre al Comune di Ferrara, all’Università di Ferrara e all’Azienda Ospedaliera di Ferrara

 

FLYER Eventi Ferrara

Torna su all’elenco delle città

FOGGIA


Arcigay Foggia “Le Bigotte”, in occasione delle giornata internazionale contro l’Omotransfobia, organizza una serie di eventi denominati “l’Omotransfobia ti ingabbia:liberati”, con il patrocinio morale della CGIL Foggia ed in collaborazione con le varie associazioni del territorio, e declinati in diverse giornate:

  • 16 maggio, dalle 11 alle 13, “Differenziamoci”, incontro con gli studenti dell’stituto scolastico Einaudi – Grieco.
  • 17 maggio in piazza (corso V. Emanuele), dalle 18 alle 20, banchetti informativi e flashmob con il patrocinio morale di Cgil e in collaborazione con Agedo, F.A., Amnesty Foggia, radicali M.Teresa Di Lascia, associazione Panunzio, RGR, Link, Uds, Ucronia, Impegno donna, Save The children, Ambasciata di pace.
  • 21 maggio, presso Auditorium Cgil in via della Repubblica 68 ore 17.30, incontro sull’Omotransfobia “Alle radici dell’odio”, organizzato dall’Osservatorio contro le discriminazioni di Capitanata

Torna su all’elenco delle città

IMPERIA

Arcigay Imperia realizzerà uno  stand informativo in collaborazione con Agedo, per l’occasione sarà presente il presidente nazionale dell’associazione Fiorenzo Gimelli e rappresentanze della chiesa valdese.
Sarà il 17 dalle 15 alle 18/19 in via Escoffier a Sanremo.

LATINA


Martedì 15 proiezione film “3 generations” ore 1930 presso la sede della cgil, via cerveteri, 3 Latina.

Mercoledì 16 presentazione del libro di G. De Martino “il dolore in un sorriso” ore 1930 presso 8-11 Forchetta e pennello, via Cesare Battisti, 21 Latina

Giovedì 17 Banchetto informativo e di sensibilizzazione in Piazza del popolo, Latina

Sabato 19 Tesseramento pArty durante la serata Matrioska presso i gufi, via isonzo

Torna su all’elenco delle città

LIVORNO

#OmofobiaStop | VI Edizione

 

Ed anche quest’anno è arrivata la Settimana contro l’omofobia, che si terrà in tutta Italia per ricordare la storica data del 17 maggio 1990, quando l’Oms rimosse l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali. Per tale occasione, a Livorno abbiamo organizzato una serie di eventi culturali e aggregativi che coloreranno tutta la città!

Lunedì 14 maggio – h. 18:00 – La Feltrinelli Livorno
Love & Pride: MIO FIGLIO IN ROSA
Presentazione del libro di Camilla Vivian, che ha deciso di sostenere e lasciare libero il figlio nel suo percorso di crescita che l’ha spinto a sentirsi appartenente a un genere fluido e in continua evoluzione.
EVENTO FB: https://www.facebook.com/events/1345145905586025/

Giovedì 17 maggio – h. 18:00 – Viale Marconi, Cecina
BALLIAMO CONTRO L’OMOFOBIA – CECINA
6    e d i z i o n e    d e l    f l a s h m o b    c i t t a d i n o    c h e    c o l o r a    i l    c e n t r o    c i t t à
Unisciti anche tu per sopprimere l’omofobia…..indossa qualcosa di arcobaleno! Impara i passi qui: https://www.youtube.com/watch?v=ivIRIJ7xUMc
EVENTO FB: https://www.facebook.com/events/357140494692328/

Venerdì 18 maggio – h. 18:00 – Le Cicale Operose
Love & Pride: VOLEVO ESSERE BIONDA
Presentazione del libro di Veronica Barsotti.
“La vita di Arianna è un labirinto di situazioni paradossali. La scuola dei bambini, i colleghi, le mamme degli amici dei figli: tutto è filtrato da sguardi, che siano quelli degli altri o il nostro occhio interiore, quelli più difficili da scorgere e spesso da interpretare.”

Sabato 19 maggio – h. 21:00 – Centro Artistico Il Grattacielo

Spettacolo Teatrale – FA’AFAFINE

Alex, Susan e Rob. Questo spettacolo è il racconto di un giorno nelle loro vite, un giorno che le cambierà tutte. Un giorno speciale in cui un bambino-bambina diventa il papà-mamma dei suoi genitori, e insegna loro a non avere paura. Quando Alex aprirà la porta, tutto sarà nuovo.

Domenica 20 maggio – h. 18:00 – Terrazza Mascagni, Livorno
BALLIAMO CONTRO L’OMOFOBIA – LIVORNO
4  e d i z i o n e     d e l    f l a s h m o b     c i t t a d i n o    c h e    c o l o r a    i l    c e n t r o    c i t t à
Unisciti anche tu per sopprimere l’omofobia…..indossa qualcosa di arcobaleno! Impara i passi qui: https://www.youtube.com/watch?v=ivIRIJ7xUMc
EVENTO FB: https://www.facebook.com/events/357140494692328/

Torna su all’elenco delle città

MANTOVA


 11 maggio: ADELMO E GLI ALTRI inaugurazione della mostra sul tema dei confinati omosessuali nel Lucano. Verrà allestita all’interno delle sale del comune di Volta Mantovana. L’11 maggio si innaugurerà la mostra con una tavola rotonda dal titolo “ADELMO E GLI ALTRI – fascismi e ( R )esistenze a cui saranno presenti Marco Reglia, responsabile memoria storica di Arcigay, Stefano Colletti, professore di storia e filosofia, Marco Cerri vice presidente provinciale ANPI sezione di Suzzara e Cristoforo Magistro ricercatore e curatore della mostra stessa.

 12 maggio: LOVE IS LOVE – 1° MARATONA CONTRO L’OMOFOBIA maratona a favore del Pride organizzata dal comune di Goito.  La maratona inizierà alle ore 18 passando dal parco del mincio e si concluderà in piazza dove vi sarà spettacolo, musica e risottata, coinvolgendo tutto il paese.

 13 maggio: AMMINISTRAZIONI E MONDO DELLE ASSOCIAZIONI IN CAMPO CONTRO L’OMOFOBIA una partita di calcio contro l’omofobia che vedrà contrapposte la squadra del mondo delle associazioni e quella del mondo delle istituzioni. L’evento si terrà al campo del Migliaretto il pomeriggio alle 16.30. A fine partita sarà presente un aperitivo di sostegno al Pride.

– 17 maggio: prima proiezione della quattordicesiama edizione della rassegna cinematografica a tematiche omosessuali “Quasi Niente – I dettagli che contano”. Anche quest’anno la location della rassegna sarà il cinema Ariston. Il primo appuntamento sarà eccezionalmente di giovedì sera, mentre le altre proiezioni saranno il martedì fino alla conclusione il 12 giugno, tutte alle ore 21.15.
il primo film in proiezione quest’anno sarà un’anteprima nazionale del film prodotto dalla FOX, “Tuo, Simon”.

– 18 maggio: AFFIDO ALLE COPPIE OMOSESSUALI Questo evento sarà suddiviso in due parti distinte: la prima sarà un seminario dal titolo “affidarSI. Uno sguardo accogliente verso l’affido LGBT” presso la Sala degli Stemmi di Palazzo Soardi al quale parleranno Dott.ssa Patrizia Gamba, Ass. Sociale Casa dell’Affido Comune di Torino, Dott.ssa Federica Anghinolfi, Resp. Serv. Sociale Integrato Unione Valdenza, Dott.ssa Fadia Bassmaji, promotrice progetto AffidarSI e affidataria

l’ evento formativo gratuito rivolto ad Ass. Sociali, Educatori, Psicologi (crediti formativi richiesti) e Aperto alla cittadinanza.
La seconda parte invece prevede lo spettacolo “Album di famiglia” alle ore 21 (sede dello spettacolo in definizione). uno spettacolo per tutti adatto ai bambini prodotto da “SINONIMA teatro cultura bellezza”. Seguirà una chiacchierata con il pubblico.

 25 maggio: DIRITTI AL LAVORO: CONQUISTE, TUTELE, DISCRIMINAZIONI AI TEMPI DELLA LEGGE CIRINNA’ evento sul tema del lavoro in cui si discuterà di come è cambiata la situazione del popolo LGBT sul posto di lavoro dopo la Legge Cirinnà ma anche le discriminazioni a lavoro.
Al tavolo dei relatori ci sarà Massimo Mariotti, resp. Sportello nuovi diritti CGIL Milano, Avvocati dell’associazione avvocatura per i diritti LGBT Rete Lenford. L’evento si terrà alle ore 21 la sala comunale del comune di Goito.

 27 maggio: I NOSTRI FIGLI: PARTE DI QUESTO MONDO, NON UN MONDO A PARTE Evento organizzato in collaborazione con Agedo Mantova a cui sarà presente il presidente di Agedo Milano. Si terrà al pomeriggio e vedrà genitori di Agedo Mantova e Agedo milano raccontare la testimonianza sul rapporto con i loro figli dopo la scoperta della loro appartenenza al popolo LGBT. Presso il teatro delle cappuccine ore 16.30

 27 maggio: RASSEGNA LETTERARIA “COLAZIONE CON L’AUTORE ultimo appuntamento della rassegna letteraria con la partecipazione dello scrittore di origine cinese Shi Yang Shi che presenterà il suo libro “cuore di seta”. Appuntamento presso la libreria IBS+LIBRACCIO alle ore 11.

Torna su all’elenco delle città

MESSINA


Arcigay Makwan Messina, associazioni universitari, comitati elettorali vicino alle nostre istanze e altre associazioni che hanno aderito, organizzano per il 17 maggio alle ore 17 una manifestazione con il concentramento a Piazza Cairoli dove ci saranno alcuni interventi dei rappresentanti delle associazioni, a seguire corteo sul viale S.Martino e ritorno a Piazza Cairoli dove artisti di strada si esibiranno e altri interventi degli ospiti.
21,00 cineforum con aperitivo

Torna su all’elenco delle città

MILANO



Il Coordinamento Arcobaleno vi invita all’evento di presentazione del Festival MIX Milano e della Pride Week milanese: due degli appuntamenti più importanti della comunità LGBTQI che ormai da anni attraverso il cinema e la mobilitazione sociale hanno contribuito a creare una cultura della inclusione che fa di Milano un punto di riferimento per la battaglia dei diritti e della lotta ad ogni forma di discriminazione (inclusa quella di stampo omo- lesbo-bis-transfobico).

Vi aspettiamo alla Sala President dell’ANTEO Palazzo del Cinema in P.zza XXV aprile, 8 per la proiezione di “Heartstone”, il film vincitore del Festival MIX Milano 2017.

INGRESSO GRATUITO (fino ad esaurimento posti)

HeartStone
Guðmundur Arnar Guðmundsson / Islanda – Danimarca 2016 / 130′

Trama del Film
In uno sperduto villaggio di pescatori in Islanda, due adolescenti Thor e Christian, stanno per affrontare un’estate davvero turbolenta.
Uno di loro due cercherà di conquistare il cuore di una ragazza, mentre l’altro scoprirà di provare un sentimento speciale nei confronti del migliore amico. Nel momento in cui l’estate sta per finire e il freddo, quello tagliente d’Islanda, sta per tornare, è tempo di mettere da parte i giochi da ragazzi ed affacciarsi alla vita da adulti.

http://www.festivalmixmilano.com/2017/heartstone/

Link Evento Facebook

Torna su all’elenco delle città

MODENA


17 maggio 2018 Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia

Maggio 2018 – Mese contro l’omotransfobia

Calendario eventi

Dal 21 aprile al 22 maggio

Concorso fotografico “Le Donne dell’Arcobaleno”*, a cura di Gruppo Donne Arcigay Modena, in collaborazione col Comune di Modena e WIB Gaycs Modena.

Scopo del concorso: riuscire a rappresentare e dare vita a quella donna che ama, crede, spera, soffre, ride, insomma vive, come donna lesbica, bisessuale, trans*, mamma LGBTQI, queer oppure intersex. La vincitrice o vincitore sarà premiato con una fotocamera Fujifilm Instax Mini 70+20 Film (62×46 mm) e da un attestato per l’impegno contro l’omotransfobia dall’Assessora alle Pari Opportunità del Comune di Modena Irene Guadagnini.

Giovedì 10 maggio ore 17.30 – 19.30

Galleria Europa, piazza Grande Modena

Sopra l’Arcobaleno – Ciclo di incontri sui colori dell’universo LGBTI*” – Primo incontro: “Migranti LGBTI: vite in gioco tra protezione internazionale, doppia discriminazione e difficoltà quotidiane”, con focus sull’esperienza della Provincia di Modena.

Interventi del Responsabile Arcigay Nazionale Migranti Giorgio Dell’Amico e l’esperta di Amnesty International Modena Soccorsa Quaranta e testimonianze dirette di migranti LGBTI residenti sul territorio.

Venerdì 11 maggio dalle 20.30 alle 3.00

Baluardo della Cittadella, Piazza Giovani di Tien An Men, 5

#AMO – Modena contro l’omofobia e la transfobia

Serata a sostegno del riconoscimento dei diritti umani per tutti, contro le discriminazioni che devono affrontare lesbiche, gay, bisessuali, trans e intersex.

cena a buffet spettacoli, giochi, interventi e testimonianze, mostra fotografica

dance dj set, animazione, ospiti, show – Let’s have fun together!

Durante la serata saranno esposte le foto del concorso “Le Donne nell’Arcobaleno” pervenute entro il 9 maggio.

Interverrà l’Assessora alle Pari Opportunità Irene Guadagnini.

A cura dell’associazione WIB GAYCS MODENA in collaborazione con Cliché – associazione IO NON HO PAURA – Arcigay Modena Matthew Shepard.

Ma come fanno i marinai

laboratorio tra la danza e il teatro e scovando nelle canzoni gli stereotipi di genere condotto da Daina Pignatti

con l’occhio fotografico di Dante Farricella

Un laboratorio di movimento, tra la danza e il teatro, tre giorni più un momento performativo finale, dedicato a persone di tutte le età e tutti i corpi pronte a ridere e scoprire gli stereotipi di maschile e di femminile che si nascondono nelle canzoni che ascoltiamo anche quando non ci facciamo troppo caso.

Sabato 12 maggio dalle 14 alle 17

domenica 13 maggio dalle 14 alle 18

mercoledì 16 maggio dalle 20,30 alle 22,30

Restituzione pubblica presso La Tenda, viale Molza, angolo viale Monte Kosica

giovedì 17 maggio presso Cinema FilmStudio 7B, via Nicolò dell’Abate, 50 – Modena

A cura dell’associazione “A Different Eye”

Per iscrizioni e informazioni

info@adifferenteye.it oppure tel 3470454509

Da lunedì 7 a domenica 20 maggio

Monitor esterno di accesso al Palazzo comunale di piazza Grande

Proiezione della mostra fotografica degli enti partner di RE.A.DY (Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere) tra cui figura ‘amministrazione comunale di Modena dal titolo “Famiglie arcobaleno”. Per Modena foto di Melissa Iannace.

Mercoledì 16 maggio ore 9.00 – 13.00

Parma, Sala Barchessa, Via Bizzozero 19

Partecipazione di Arcigay Modena e CGIL Modena al seminario conclusivo del Progetto europeo FHOFIJ sulle discriminazioni delle persone LGBTI sui luoghi di lavoro, con presentazione dell’esperienza di Modena relativa alla formazione di rappresentanti e delegati su omotransfobia e tutele.

Giovedì 17 maggio ore 17.30 – 19.30

Galleria Europa, Piazza Grande Modena

Sopra l’Arcobaleno – Ciclo di incontri sui colori dell’universo LGBTI*” Secondo incontro: “Found in translation: identità trans* e intersex fra servizi, buone prassi e prospettive future”, con focus sulle esperienze della Provincia di Modena, ciò che esiste e ciò che ancora manca.

Modera la Responsabile Tematiche T* di Arcigay Modena e Presidente di Gruppo Trans* Bologna Milena Bargiacchi. Intervengono testimonianze di persone t* del territorio su università, lavoro e medicalizzazione.

Giovedì 17 maggio ore 15.00 – 17.00

Camera del Lavoro Territoriale di Modena, Piazza della Cittadella 36, Modena

È ora di essere famiglie – Unioni civili: i diritti che ci sono e quelli che potrebbero esserci” – Conferenza organizzata da CGIL Modena in collaborazione con Arcigay Modena e Famiglie Arcobaleno.

Gli interventi formativi saranno intervallati da testimonianze dirette di famiglie arcobaleno residenti in città e nella provincia di Modena.

Giovedì 17 maggio ore 21.00 presso Cinema FilmStudio 7B

Proiezione del film “120 battiti al minuto” (2017 – Robin Campillo)

Ingresso 6 euro – 5 euro per gli under 30

Poco prima della proiezione restituzione del laboratorio teatrale “Ma come fanno i marinai” e breve intervento a cura di MoReGay e Arcigay Modena.

Venerdì 18 maggio ore 19.00 – 23.00

Spritz Bar, Via del Taglio – Modena

Aperitivo LGBTI “Cosmo Night”, tema della serata: Be Proud of Who You Are.

Durante la serata saranno esposte le foto del concorso “Le Donne nell’Arcobaleno” pervenute entro il 16 maggio.

Interverrà l’Assessora alle Pari Opportunità Irene Guadagnini.

Sabato 19 maggio ore 17.00

Test Days in Piazza Grande presso InformaGiovani – Notte Bianca 2018.

A cura del Reparto Malattie Infettive del Policlinico di Modena, Arcigay Modena, MoReGay.

Giovedì 24 maggio ore 17.30 – 19.30

Galleria Europa, Piazza Grande Modena

Sopra l’Arcobaleno – Ciclo di incontri sui colori dell’universo LGBTI*” – Terzo incontro: “La geometria delle famiglie – Esperienze e caratteristiche delle genitorialità LGBTI”

Modera la Referente di AGEDO per Modena Antonella Parrocchetti. Testimonianze di membri di Rete Genitori Rainbow e Famiglie Arcobaleno su città e provincia di Modena.

Domenica 27 maggio dalle 16 alle 19. Orario premiazione 18.30

Piazza San Francesco, Modena

Biblioteca Vivente: ascolta il tuo pregiudizio” @ Stuzzicagente Modena

Iniziativa organizzata da Arcigay Modena con la collaborazione di SocialPoint, le associazioni del territorio e l’associazione SanFra.

Durante l’iniziativa l’Assessora Irene Guadagnini premierà la vincitrice o il vincitore del concorso “Le Donne dell’Arcobaleno”, organizzato dal Gruppo Donne di Arcigay Modena in collaborazione col Comune di Modena e Wib Gaycs Modena.

A seguire dalle 20 presso la Lambruscheria Modena, Calle di Luca 16, presentazione del libro “Esistenze” di Manuel Barberini, storie sfumate da diversi tipi di discriminazione che si intrecciano fra loro. Saranno presenti l’autore e la relatrice Adelaide Neri. A cura di Arcigay Modena Matthew Shepard in collaborazione con Associazione SanFra.

Giovedì 31 maggio ore 17.30 – 19.30

Galleria Europa, piazza Grande Modena

Sopra l’Arcobaleno – Ciclo di incontri sui colori dell’universo LGBTI*” – Quarto ed ultimo incontro: visione del documentario “Asex – Liberi di non farlo”, a cura di Eleonora Soresini, giornalista de “Le Iene”.

A seguire dibattito con la partecipazione della regista e le testimonianze delle persone asessuali ritratte nel documentario.

  • Sopra l’Arcobaleno – Ciclo di incontri sui colori dell’universo LGBTI*”:

Ciclo di 4 incontri, a cadenza settimanale, che esplorano e presentano alla cittadinanza diversi colori e sfacettature dell’Arcobaleno delle identità LGBTQIA+, perché conoscere porta a capire, a decostruire stereotipi e pregiudizi e a riportare i cittadini, le persone, l’umanità al centro della vita civica e comunitaria. Ogni giovedì, dal 10 al 31 maggio, ore 17.30, Galleria Europa, MO.

*Primo concorso fotografico “Le Donne dell’Arcobaleno”,
a cura del Gruppo Donne di Arcigay Modena “Matthew Shepard”, in collaborazione con l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Modena e di WIB Gaycs Modena.

Le donne nell’Arcobaleno parla di quella donna che ama, crede, spera, soffre, ride, insomma vive, anche come donna lesbica, bisessuale, transessuale, mamma lgbtqi, queer o intersex, catturata in una fotografia.
Quindi armatevi e partite alla ricerca dello scatto che rappresenta la vostra idea di Donna Nell’Arcobaleno! Nessuna restrizione di situazioni o soggetti (nel limite del buon senso!), scatenate la vostra fantasia mandandoci le vostre foto di persone, situazioni, paesaggi o drammi!

Svolgimento del concorso: richiederemo di farci avere da 1 a 3 fotografie attraverso l’indirizzo mail: woman@arcigaymodena.org entro il giorno 22 maggio. Si può richiedere il modulo di iscriszione al concorso via mail allo stesso indirizzo, sms/whatsapp/telefono: Valentina 3341299650. o via messenger a Valentina Squaw Quattrocchi. Tutte le immagini che partecipano al concorso e perverranno entro due giorni dai seguenti eventi saranno esposte durante la serata dell’11 maggio organizzata dall’associazione WIB Gaycs Modena presso il Baluardo della cittadella e durante la serata Cosmo Night del 18 maggio organizzata da Arcigay Modena presso lo Spritz Bar di Via del Taglio. La comunicazione del vincitore e relativa consegna del premio avverranno il giorno 27 Maggio in Piazza San Francesco, in occasione di Stuzzicagente, a seguito dell’attività “Biblioteca Vivente: ascolta il tuo pregiudizio”, organizzata da Arcigay Modena “Matthew Shepard” in collaborazione con Social Point e le associazioni di volontariato di Modena.

Si comincia col primo evento già domani:

https://www.facebook.com/events/2153186098055175/

Dal 21 aprile fino al 24 maggio il contest fotografico del nostro Gruppo Donne:

https://www.facebook.com/events/559269724456638/

In più durante tutto il mese supportiamo il Mantova Pride, diffondendo l’iniziativa in collaborazione con lo spettacolo “Psychiatric Alcatraz”, per cui chiunque presenti il coupon che inviamo otterrà il 30% di sconto, e per ogni coupon raccolto verranno devoluti 2 euro al Mantova Pride. A Sassuolo dal 3 al 13 maggio e a Modena dal 17 al 27 maggio.

https://www.facebook.com/Psychiatricalcatraz/

Torna su all’elenco delle città

NAPOLI


17 maggio

Giornata Mondiale Contro l’omotransfobia

Il Maschio In Rosa 

Il Maschio Angioino sarà illuminato di Rosa per i giorni 16,17 e 18 e il colonnato di Piazza del Plebiscito in Rainbow 

Eventi e le iniziative nella Città Metropolitana di Napoli

 

15 maggio, ore 15:00, Napoli, Piazza del Gesù, Flash mob con Je so’ pazzo-exopg,  gruppo Giovani Arcigay Napoli e ImGayAnyproblem?.

16 maggio, ore 10:00, Napoli, Giornata contro l’omotransfobia con gli studenti delle scuole superiori di secondo grado. Evento realizzato con il patrocinio del Comune di Napoli e la collaborazione della Città Metropolitana

16 maggio, ore 19:30, Pompei,  presso l’Associazione Ventimila Sterline, in via Carlo Alberto 70, “LiberaMente”, discussione e confronto con la cittadinanza e i giovani su omotransfobia e coming out. Evento aperto a tutti e a tutte verso il Pompei Pride.

17 maggio, ore 10:00, Napoli, Dipartimento di Scienze sociali – L’Osservatorio LGBT dell’Università Federico II incontra gli studenti e le studentesse  del liceo delle scienze umane “Don Milani”  per  la giornata contro l’omotransfobia, alle  ore 12:00 incontro prosegue con le studentesse e gli studenti  del Dipartimento di Scienze Sociali e alle ore 15:00  I proff.  Fabio Corbisiero e Giustina Orientale Caputo discutono di diversity  management e discriminazioni di genere sul lavoro con la Prof. Maria  Del Mar Maira Vidal dell’Università Complutense di Madrid.

17 maggio,  ore 18:30, Napoli,  Chiaja Hotel de Charme, Poetè Gran Finale contro l’OmoTransfobia con LE PAROLE TRA GLI UOMINI, antologia di poesia gay italiana dal Novecento a oggi di Luca Baldoni. Interverranno: Luca Baldoni, Francesco Lepore (Caporedattore GayNews). Letture di Gennaro Maresca.

17 maggio, ore 17:00, Avellino, P.zza della Libertà,  marcia regionale contro l’omotransfobia con Apple Pie e Coordinamento Campania Rainbow: tutti ad Avellino!!!

18 maggio, ore 18, Napoli, Spazio NEA  Presentazione di “Spalla a Spalla – Le (dis)avventure di Carlo e Luana” di Christian Coduto Letture di Raffaele Ausiello e Annarita Ferraro Modera Claudio Finelli

18 maggio, ore 9.30, Vico Equense,  il Sindaco e la Commissione Pari Opportunità incontrano in piazza gli studenti, le studentesse, i/le docenti del territorio, verrà abbattuto un muro simbolico del pregiudizio e dell’odio.

19 maggio, ore 20:00, Pompei, presso PompeiLab, via Astolelle seconda traversa, inizia “CINEPRIDE”, con il film Stonewall, cineforum itinerante con le Associazioni Ferro3.0 di Scafati, Forum dei Giovani di Pompei, PompeiLab, Ventimila Sterline di Pompei e Arcigay Vesuvio Rainbow di Torre Annunziata. Evento veso il Pompei Pride.

19 maggio, ore 10:00, Torre Annunziata, Liceo De Chirico, verso il Pompei Pride proiezione del film “un Bacio”, dibattito con alunni, docenti e il regista Ivan Cotroneo. Modera il Preside Felicio Izzo.

23 maggio, ore 18, Napoli, Libreria IOCISTO presentazione del libro Living Fleshlights di Ariase Barretta.

25 maggio, ore 9:30, Napoli, Aula Magna Scuola di Medicina e Chirurgia Università Federico II, via Pansini 5, nella settimana internazionale delle ricerca di si discute di “I Generi oggi.  Approcci affermativi e depatologizzanti ”.

25 maggio, ore 15, Napoli,   Sala Giunta Comune di Napoli , “ Trans’formare l’organizzazione dei luoghi di detenzione, persone transgende e gender nonconforming  tra diritti e identità”. Tavola rotonda per discutere dei diritti dei detenuti LGBT*. Evento  promosso dal Centro Sinapsi dell’Università Federico II, dal PuntOorg International Research Network, patrocinato dal Comune di Napoli e sostenuto da Arcigay Napoli, MIT, ATN, ONIG e Fondazione GIC.

28 maggio, ore 10, San Giorgio a Cremano , Comune di San Giorgio a Cremano – Osservatorio LGBT
dell’Università degli Studi di Napoli Federico II – Arcigay Napoli  incontrano studenti e studentesse degli istituti superiori per parlare  di omotransfobia nell’evento “Città e diritti arcobaleno”.
Interverranno il Sindaco di San Giorgio a Cremano Giorgio Zinno,  l’Assessore alla cultura di San Giorgio a Cremano Angela Viola, il Prof. Fabio Corbisiero della Federico II e l’Ing. Antonello Sannino di  Arcigay Napoli.

Torna su all’elenco delle città

PAVIA

15/05  Triplo appuntamento:
ore 19:30 “APERICHECCA”  aperitivo al Caffè teatro. 
Ore 20:30 Rainbow Film Festival – Proiezione di “CHIAMAMI COL TUO NOME” di Luca Guadagnino in Aula Disegno Università degli Studi di Pavia.
Ore 22:00 “SELFIE PARTY CONTRO OMO-BI-TRANSFOBIA”.
Questi i link agli eventi:
 
18/05 ore 21:30  Appuntamento nella sede di Arcigay Pavia, piazza della Vittoria 21, con i soci e volontari per un confronto/dibattito su omofobia, bifobia, e transfobia.

PISA

Libreria Tra Le Righe
Via Corsica 8, Pisa
Presentazione libro “Mio Figlio in Rosa” di Camilla Vivian
Saranno presenti:
Camilla Vivian, autrice
Rita Rabuzzi, presidente Agedo Livorno-Toscana
Piazza Garibaldi, Pisa
Volantinaggio contro l’omo-lesbo-bi-transfobia

ROMA

No Hate Party – An Indie Drag Night 
Evento di raccolta fondi con musica indie dal vivo
17 maggio | h. 21 | Via Galvani 51F | Roma
 
“Sophie Labelle a Roma – Serious Trans Viber Tour” 
18 maggio | h. 18 | Via Zabaglia, 14 | Roma
 
 
Convegno: Unioni Civili, Adozioni, Affido e Tutor 
19 maggio | h. 16 | Via Galvani 51F | Roma

ROVIGO

Giovedì 17 Maggio, ore 21.30 presso il nuovo CSV in viale tre Martiri 67F, Rovigo.
La timeline dell’omo-transfobia in Italia.
I dati di quest’anno (2017-2018).
Nel corso della serata vedremo la nuova campagna nazionale Arcigay contro l’omofobia e più in dettaglio la situazione italiana, che non sembra migliorata, soprattutto anche alla luce delle ultime aggressioni di questi mesi.
Nella seconda parte dell’incontro invece guarderemo all’estero, in Russia precisamente un paese che vive l’omofobia sociale e istituzionale a livello elevatissimi.

PADOVA


Le iniziative di Padova per il 17 maggio. Sottolineo che tutte le iniziative sono collegate e organizzate nell’ambito del programma di eventi organizzati per il Padova Pride

Giovedì 17 maggio ore 18:00
Presentazione di Elementi di critica omosessuale
di Mario Mieli
con Lorenzo Bernini e Massimo Prearo

Presso Lìbrati. La Libreria delle donne di Padova

 

In occasione del percorso politico e culturale che si sta tracciando assieme alla cittadinanza padovana in occasione del Padova Pride 2018, Lìbrati. La Libreria delle donne di Padova vi aspetta, giovedì 17 maggio alle ore 18:00, per la presentazione di Elementi di critica omosessuale, il più importante scritto di Mario Mieli, considerato il saggio teorico più importante prodotto nell’ambito dell’esperienza politico-esistenziale del primo movimento gay italiano. Il libro, originariamente la tesi di Mieli in filosofia morale, ha avuto una complicata vicenda editoriale, fu pubblicato da Einaudi nel 1977 e da Feltrinelli nel 2002. Dopo un lungo periodo in cui il testo non era più reperibile, alla fine del 2017 Feltrinelli ha pubblicato una nuova edizione, di cui non possiamo che festeggiare l’uscita.

Ospiti della serata e relatori: Lorenzo Bernini e Massimo Prearo.

Dalla quarta di copertina:

La proposta di Mieli, illustrata nel libro e sperimentata in prima persona con coerenza estrema, è un’utopia da vivere, partendo dal presupposto che la liberazione dell’eros nelle sue forme neglette e represse è il solo serio antidoto al predominio mortifero della Norma e del capitalismo. Si tratta, dice Mieli, di aprire una breccia nella psiche mutilata dalla dittatura della normalità per lasciar emergere la transessualità sepolta in ciascuno di noi, “l’ermafroditismo originario e profondo di ogni individuo”. Questa opera di liberazione è alla base di un percorso di dissolvimento e ricomposizione dell’identità umana che mira al conseguimento di una nuova soggettività androgina e pansessuale. Temi di questo genere, cari anche a certa fantascienza, fanno di Mieli un anticipatore di molti successivi studi e riflessioni che, a partire dagli anni ottanta, hanno rimesso in gioco le categorie della sessualità in nome di una visione creativa dei concetti di genere, orientamento e identità sessuale. La ricetta di Mieli era impossibile, ma il suo orizzonte di pensiero è ancora oggi, anche più di ieri, in sintonia con linee di evoluzione culturale e sociale che vanno verso il superamento dei dualismi e degli interdetti di tradizione.

Lorenzo Bernini, è professore associato di Filosofia politica presso l’Università di Verona. Con la professoressa Adriana Cavarero, ha fondato il Centro di ricerca PoliTeSse (Politiche e Teorie della Sessualità, www.politesse.it) di cui adesso è direttore. I suoi interessi spaziano dalla filosofia politica classica della modernità (in particolare Thomas Hobbes) e dal pensiero francese del Ventesimo secolo (in particolare Michel Foucault), alle teorie contemporanee della democrazia radicale, alle teorie critiche sulla ‘razza’ , alle teorie queer. Tra i suoi libri Apocalissi queer: Elementi di Teoria antisociale (Edizioni ETS, 2013), tradotto in spagnolo (Editorial EGALES, 2015) e in inglese (Palgrave Macmillan, 2017), e Le teorie queer: Un’introduzione (Mimesis, 2017), che sta per essere tradotto in spagnolo.

Massimo Prearo, dottore di ricerca in Studi Politici dell’EHESS di Parigi, è stato Marie Curie Fellow presso il Centro di ricerca Politesse all’Università di Verona (2013-2015). Parallelamente ai lavori sui movimenti LGBTQI, conduce attualmente ricerche sui movimenti “no-gender”, nell’ambito di un contratto post-dottorato all’Università di Verona. Ha pubblicato La fabbrica dell’orgoglio. Una genealogia dei movimenti LGBT (ETS) e ha curato il volume Politiche dell’orgoglio. Sessualità, soggettività e movimenti sociali (ETS). Appena uscito il suo ultimo volume: La crociata anti-gender. Dal Vaticano alle manif pour tous (Kaplan).

 

PENNE PRIDE – Lettura di poesie a tema LGBT

A cura di Serena Piccoli

Compagnia Teatrale La Betonica e Lestordite Associazione Culturale

Giovedì 17 maggio 2018 in occasione della Giornata Mondiale contro l’Omofobia

Piazza dei Signori, ore 21 – Padova

In scena La Betonica e Lestordite

 

Una selezione di poesie scritte da autori e autrici del ‘900 e di oggi a tema LGBT, tra cui: Franco Buffoni, Carol Ann Duffy, Mario Mieli, Maureen Duffy, Giovanna Cristina Vivinetto, Dario Bellezza, Angela Davis, Umberto Saba, Marina Cvetaeva, Marco Simonelli, Adrienne Rich, Elizabeth Bishop, Giorgia Monti, Francesca Del Moro, Valentina Pinza.

 

La lettura è eseguita da: Serena Piccoli, Martina Ometto e Marco Paganelli

Torna su all’elenco delle città

PESARO

Sabato 12 al Campo da Rugby Toti Partigiani in Via Feliciano Scarpellini 22 a Pesaro alle ore 15:30 a presentare prima della partita finale di campionato il progetto “in campo contro l’omofobia” assieme alla Pesaro Rugby. Oggi abbiamo fatto la conferenza stampa in Comune presso la Sala Rossa.
Giovedi 17 alla Biblioteca Montanari di Fano in Piazza Pier Maria Amiami dalle ore 16.30 si terrà “Letture di ogni genere”, leggere senza stereotipi per educare alla convivenza inclusiva e senza pregiudizi. Interverrà Alessia Canducci di “Nati per leggere”. Organizzato insieme Agedo Marche, Amnesty International, CGIL Settore Nuovi Diritti con il patrocinio dell’Assessorato alle Pari Opportunità.

RAGUSA

Arcigay Ragusa quest’anno organizza la fiaccolata in ricordo delle vittime dell’Omo-Transfobia – come già scelto dal Consiglio Direttivo del Dicembre 2017 di occuparci delle altre città vicine a Ragusa.
– nel comune di Vittoria il giorno 19 Maggio P.v. alle ore 20:30.
– nel comune di Scicli il giorno 22 Maggio P.V. Alle ore 19:30.
– nel comune di Pozzallo il giorno 23 Maggio P.V. alle ore 21:00.

RAVENNA


Venerdì 18 Maggio h 18:00 – Ravenna – Sala Buzzi, Via Berlinguer 11

Arcigay “Dan Arevalos” Ravenna organizza – col Patrocinio della Provincia di Ravenna e in collaborazione con il Comune di Ravenna – un incontro sul Progetto di Legge regionale Mori per il contrasto all’omotransnegatività.

Faremo una riflessione sull’importanza e le ricadute che potrà avere, terminando con una sessione di domande/risposte focalizzata sul cosa fare attivamente ed in concreto per agevolarne la rapida approvazione.

Saranno presenti:

Roberta Mori – Consigliera regionale e Presidente Commissione Parità e Diritti delle Persone
Mirco Bagnari – Consigliere regionale
Ouidad Bakkali – Assessora Comune di Ravenna con delega a politiche e cultura di genere
Margherita Graglia – Psicoterapeuta, formatrice e saggista
Bruno Moroni – Arcigay “Dan Arevalos” Ravenna
Ciro di Maio – Arcigay “Dan Arevalos” Ravenna
Gruppo Giovani LGBT+ Faenza
___________________________

In occasione della settimana contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, Arcigay “Dan Arevalos” Ravenna, organizza un incontro di presentazione e di riflessione sull’importanza di avere una legge regionale che contrasti l’omotransnegatività. 

Abbiamo invitato la psicoterapeuta/saggista Margherita Graglia perché possa illustrare cosa sia l’omotransfobia e l’omotransnegatività e la consigliera Roberta Mori perché possa parlarci del progetto di Legge Regionale studiato per fermare le violenze e per contrastare il pesante clima di odio che impedisce alle persone LGBTI di vivere apertamente e serenamente la propria identità. 

Chiederemo all’Assessora Bakkali come pensa che il nostro Comune possa contribuire al contrasto alle discriminazioni e alle violenze.

 

A seguire ci sarà una sessione di riflessione e dibattito insieme alle associazioni del territorio sull’importanza e sulle ricadute che una tale legge potrà avere sulla società e, soprattutto, su cosa si può fare attivamente per agevolarne la rapida approvazione. 
___________________________

 

Aderiscono all’evento:
Gruppo Giovani LGBT+ di Faenza
AGEDO – Associazione Genitori e amici di Omosessuali – Romagna
Associazione Femminile Maschile Plurale
AIGA – Associazione Giovani Avvocati – Sezione di Ravenna
Sportello Avvocato di Strada – Ravenna
Libertà e Giustizia – Circolo di Ravenna
Consulta Provinciale Antifascista di Ravenna
Partito Socialista Italiano
UAAR – Unione Atei e Agnostici Razionalisti di Ravenna e Rimini
Associazione di Promozione Sociale “Un Secco No” – Forlì
Movimento Giovanile della Sinistra – Ravenna
Articolo Uno MDP – Ravenna
Udicon – Unione per la difesa dei consumatori – Emilia Romagna
 

REGGIO EMILIA


Anche quest’anno a Reggio Emilia celebreremo la giornata mondiale contro l’omo-bi-transfobia con un’intera settimana di eventi.

11 maggio – giornata di formazione per i giornalisti “ORIENTAMENTI SESSUALI E MEDIA” promosso da Gaynet Italia e l’Ordine dei Giornalisti  e in collaborazione con il Comune di Reggio nell’Emilia

13 maggio – saremo in Piazzale Europa dalle ore 8.30 alle ore 18.00 durante il Remida Day per offrire TEST HIV GRATUITI e RAPIDI

15 maggio – appuntamento settimanale con il nostro gruppo d’incontro PARL.OM al Circolo Arci Gardenia ore 21.00

16 maggio – ore 22.00 DRAG QUEEN NIGHT! festa in Ghirba – biosteria della Gabella con le Salamandra Sisters, possibilità di cenare presso il locale dalle ore 20.00 (prenotazioni al 320 2883618). Evento a sostegno del Mantova Pride

17 maggio –  La Polveriera ore 12.00 verrà inaugurata la mostra fotografica del tavolo interistituzionale contro l’omo-transfobia di Reggio Emilia

17 maggio – ore 10.30 PARTECIPEREMO AD UNA MANIFESTAZIONE AL PALAZZO DELLA REGIONE A BOLOGNA PER CHIEDERE UNA LEGGE REGIONALE CONTRO L’OMOTRANSNEGATIVITA’

20 maggio – ore 18.45 Presentazione di scritti e poesie dell’autrice Artemide B. presso Cucine Clandestine

20 maggio – saremo lieti di partecipare alla veglia di preghiera per le vittime dell’omo-transfobia organizzata dalla Chiesa Regina Pacis ore 20.45

Locandina Eventi Reggio Emilia

Torna su all’elenco delle città

SIRACUSA

Il 17 maggio 2018 (mattina) saremo ospiti del programma edicola in onda su Canale 8.
Di pomeriggio per le vie della città di Siracusa realizzeremo un esperimento sociale dal titotolo EScape.
L’esperimento si svolgerà con domande rivolte ai cittadini su temi quali omogenitorialità, Pride, unioni civili ecc, e da ciò che noi definiamo “esperimento emozionale” su finti atti di violenza omofobica (ad esempio insulti) e da atti d’amore fra coppie (ad esempio baci, coccole ecc) per esaminare le reazioni che hanno i cittadini di un piccolo comune. A conclusione dell’esperimento forniremo il materiale informativo Arcigay.
 Il tutto ripreso dalle telecamere di Siracusa Times.
Per tutta la giornata del 17 maggio 2018 saranno esposte le bandiere Arcigay sul balcone del municipio (palazzo Vermexio) di Siracusa.

TARANTO


Taranto celebra la Giornata Internazionale contro l’OmoBiTransfobia

Torna, con la quinta edizione, “La settimana contro l’OmoBiTransfobia”, promossa a cavallo della Giornata Internazionale contro l’OmoBiTransfobia (17 maggio) da mercoledì 16 a martedì 22 maggio da Arcigay Strambopoli, presidio della maggiore associazione LGBTI italiana nella provincia di Taranto, in collaborazione con l’Associazione Culturale Hermes Academy Onlus, CasArcobaleno – Taranto, la Biblioteca Popolare “Il Salotto delle Muse”, il CAV “Rompiamo il Silenzio”, UDS – Unione degli Studenti, Movimento Studentesco, Non Una Di Meno Taranto, Arci Grottaglie, Associazione Culturale Nobilissima Taranto, Amnesty International – Sezione Taranto, il Centro Interculturale Nelson Mandela, numerosi istituti scolastici della provincia ionica.

 

La Bandiera Arcobaleno sventola dai Municipi

La Giornata Internazionale contro l’Omofobia, la Bifobia e la Transfobia (o IDAHOBIT, acronimo di International Day Against Homophobia, Biphobia and Transphobia) è una ricorrenza promossa dall’Unione Europea, che si celebra dal 2004 il 17 maggio di ogni anno. L’obiettivo della giornata è quello di promuovere e coordinare eventi internazionali di sensibilizzazione e prevenzione per contrastare il fenomeno dell’omofobia, della bifobia e della transfobia.

In occasione della Giornata Internazionale contro l’OmoBiTransfobia, su richiesta delle associazioni Hermes Academy Onlus e Strambopoli, Presidio Arcigay nella provincia di Taranto, dal balcone centrale di Palazzo di Città a Taranto e sulla facciata del Municipio di Carosino (TA) per il quarto anno consecutivo, del Municipio di Grottaglie (TA) per il terzo anno e dei Municipi di Faggiano (TA), di Ginosa (TA) e di Leporano (TA) per il secondo anno, di San Giorgio Jonico per il primo anno, mercoledì 17 maggio sventola la bandiera arcobaleno, a testimonianza dell’impegno profuso dalle amministrazioni locali nella lotta contro ogni forma di discriminazione.

 

Gli appuntamenti

Mercoledì 16 maggio il Caffè Letterario Undercover, in Via Antonio Pacinotti #1 a Martina Franca (TA) ospita la presentazione del libro di Mario Artiaco “Io, Lauro e le rose”. Dialogano con l’autore Rosy Paparella ed Angela Lacitignola.

Giovedì 17 maggio, a partire dalle ore 15.00, presso il Cinema Teatro Orfeo vengono proiettati i cortometraggi “Ballata alla Città dei Due Mari” e “L’assrum” di Leo Pantaleo, attore, regista e costumista tarantino scomparso un anno fa. A seguire, dopo la testimonianza di Luca Lippolis, storico compagno di Leo, l’attore e militante Luigi Pignatelli incontra studenti/esse/* degli Istituti Superiori di Taranto e facilita il dibattito con l’ausilio di alcuni video realizzati dal Gruppo Giovani di Arcigay Strambopoli (ingresso a pagamento: 3,00 euro).

Alle ore 18.30 ci si sposta piazza Maria Immacolata (già Piazza Giordano Bruno), che, fino alle ore 21.30, è abitata dagli/dalle/da* artisti della Hermes Academy, da attivisti/e/* di Arcigay, studententi/esse/* di UDS e Movimento Sudentesco, militanti di NUDM. Nell’ambito della nuova tappa de Il Villaggio delle Differenze sono previste attività creative e formative, improvvisazioni e momenti di aggregazione intergenerazionale a cura del Gruppo Giovani di Arcigay Taranto (guidato da Federico Marzo), del Gruppo Over, del Gruppo Donne e del Gruppo Migranti Arcobaleno, al fine di diffondere la cultura delle differenze, raccontare ed ascoltare il sé e l’altro da sé, condividere occasioni di confronto sulle tematiche di genere e LGBTIQ+, sulle IST e sullo stigma HIV+.

La partecipazione a tutte le attività è libera e gratuita. Per ulteriori dettagli, contattare il +39 388 874 6670. L’organizzazione ringrazia la Polizia Municipale di Taranto e la Digos per la collaborazione.

Il format, inaugurato in Piazza della Vittoria il 16 maggio 2015, in occasione della Giornata Internazionale contro l’OmoBiTransfobia, viene riproposto, con il patrocinio morale di Ufficio Provinciale della Consigliera di Parità e Comune di Taranto, tutti i sabati presso l’isola pedonale ed il banchetto informativo di Arcigay in Piazza Maria Immacolata è divenuto un punto di riferimento per moltissimi/e/* giovani e meno giovani.

Il 17 maggio sono previste, inoltre, azioni teatrali (image and impro theatre), ideate da Pignatelli, presso il CAV Rompiamo il Silenzio di Martina Franca, la sede Arci di Grottaglie, la sede del MeetUp di San Giorgio Jonico.

Durante l’arco della giornata nei siti testé elencati volontari/ie/* Arcigay illustrano la nuova campagna di sensibilizzazione promossa in occasione della Giornata Internazionale contro l’OmoBiTransfobia 2018.

 

Venerdì 18 maggio, a partire dalle ore 20.00, si rinnova, in CasArcobaleno (sede Arcigay in Corso Italia #64C a Taranto), l’appuntamento con i libri parlanti della Human Library.

Sabato 19 maggio, oltre al consueto banchetto sull’isola pedonale, Arcigay Strambopoli e Hermes Academy danno appuntamento aPalazzo Ulmo (Via Duomo #55), che, a partire alle ore 19.00, ospita la tappa tarantina del BigTour. Promosso da Cooperativa Sociale AL.I.C.E., è il viaggio di un giorno del Bari International Gender Film Festival, che porta in altre province pugliesi i temi del genere, dell’identità e dell’orientamento sessuale, favorendo la condivisione di esperienze con il territorio. Dal rispetto e la solidarietà verso tutte le diversità, al contrasto alle discriminazioni e all’omofobia: un ricco programma di film, dibattiti, performance, musica e visual art nel cuore della città vecchia di Taranto.

In programma: installazione video e sonora, performance “Queertetto” di e con Pignatelli e i/le/* suoi/sue/su* allievi/e/*, proiezione di “Loris is fine” di Simone Bozzelli (Italia, 2017) e “Test” di Chris Mason Johnson (USA, 2013). Seguono dibattito con i due registi e selezione musicale di Mimmo Pesare. Ingresso a pagamento (6 euro).

Domenica 20 maggio Piazza Principe di Piemonte a Grottaglie (TA), a partire dalle ore 10.30, ospita un happening organizzato da Arci e Sinistra Italiana. Previsti l’intervento di Pignatelli e la presenza del banchetto Rainbow.

Alle ore 20.00 ci si sposta in CasArcobaleno (sede Arcigay in Corso Italia #64C a Taranto), per il workshop “Sotto lo stesso sole?” e un nuovo appuntamento con il cineforum domenicale.

Lunedì 21 maggio Arcigay incontra studenti/esse/* e genitori/trici dell’Istituto Comprensivo Manzoni di Lizzano (TA) e la comunità di Carosino (TA) presso il Castello d’Ayala, che ospita, dalle ore 11.00 alle ore 22.00, una serie di attività facilitate dal Gruppo Giovani e dal Gruppo Donne di Arcigay Strambopoli.

Martedì 22 maggio, a partire dalle ore 10.30, l’ex Chiostro di Santa Teresa, sede del Centro Diurno Basaglia, ospita la performance di teatro sociale “Le linee del pensiero”. Alle ore 20.00 ci si sposta in CasArcobaleno (sede Arcigay in Corso Italia #64C a Taranto), per l’aperitivo culturale “Cosa c’è di Diverso?”

 

La Settimana contro l’OmoBiTransfobia è organizzata in chiusura de Il Mese della Cultura delle Differenze (giunto alla sesta edizione), rassegna di iniziative quotidiane promosse, a Taranto e provincia, dal 17 aprile al 17 maggio (Giornata Internazionale contro l’OmoBiTransfobia) dall’Associazione Culturale Hermes Academy Onlus e da Arcigay Strambopoli, in collaborazione con diversi Istituti della provincia di Taranto, il Centro Interculturale Nelson Mandela, l’Associazione Diritti e Libertà, al fine di diffondere la cultura delle differenze, educare le nuove generazioni (e non solo) alla bellezza, all’ascolto, allo sviluppo sostenibile, alla prevenzione e al contrasto a fenomeni di omobitransfobia, bullismo, razzismo, violenza di genere, a malattie e infezioni sessualmente trasmissibili,stigma persone HIV+ e IST+.

Il Mese della Cultura delle Differenze rientra nell’ambito delle attività del Centro di Ascolto LGBTIQ+ (psicologi, sessuologi, legali e mediatori presidiano la sede Hermes Academy in via Pupino #90 a Taranto dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00; è preferibile, però, prenotare un appuntamento al +39 388 874 6670), del Progetto IsolArcobaleno, del Social Bridge Project e della campagna socio-sanitaria (patrocinata moralmente da Ufficio Provinciale della Consigliera di Parità, Comune di Taranto, Comune di Avetrana, Comune di Carosino, Comune di Faggiano, Comune di Ginosa, Comune di Grottaglie, Comune di Laterza, Comune di Leporano) di prevenzione e contrasto a fenomeni di omo-bi-transfobia, violenza di genere, xenofobia, cyber bullismo, IST (infezioni sessualmente trasmesse), stigma persone HIV+ (sieropositive) e, più in generale, stigma persone IST+.

Le attività promosse quotidianamente, compresi i laboratori e le consulenze psicologiche e legali, non godono di fondi pubblici, né di contributi di privati, ma fondano le proprie radici su puro spirito filantropico e opera di volontariato dei/delle/de* suoi/sue/su* aderenti.

Per visionare il programma del sesto Mese della Cultura delle Differenze, per proposte di collaborazione e condivisioni di idee, vision, mission e obiettivi, consultare il sito www.hermesacademy.blogspot.it o contattare il +39 388 874 6670.

Torna su all’elenco delle città

TORINO

giovedì 17 maggio alle 18.00 presso Centro Culturale Principessa Isabella – via Verolengo 212 (Torino), nell’ambito della mostra “Famiglie: mettiamoci la faccia!” di Rosalba Castelli e Associazione Artemixia, in collaborazione con Regione Piemonte, dibattito dal titolo “Omo-Lesbo-Bi-Trans Fobie: incontro e testimonianze” con Chiara Foglietta – consigliera Comune di Torino, Marco Novello – Presidente Circoscrizione 5, Martina Monachino – coordinatrice Commissione Cultura Circoscrizione 5, Andrea Giuliano – attivista e artista, Riccardo Zucaro – Arcigay Torino, Sandeh Veet – Presidente Associazione Sunderam Identità Transgender, Henni Rissone – Psicologa e Presidente Associazione Artemixia, Rosalba Castelli – artista autrice del progetto “Famiglie: mettiamoci la faccia!”.

A seguire, esibizione del duo musicale acustico R’n’J’ con i fratelli Riccardo e Jordan D’Uggento
 
giovedì 17 maggio ore 21.00 presso CasArcobaleno, in collaborazione con Maìs ONG, Altera Cultura, Giosef Unito e Associazione Trepuntozero, “Into the Wild: nelle terre selvagge dell’ignoranza“. Performance di danza con compagnia Tango Diverso, letture opere di Oscar Wilde a cura di Francesca Puopolo – Presidente Arcigay Torino, proiezione video su omolesbobitransfobia
 
sabato 19 maggio alle 17.30 presso il MAU – Museo di Arte Urbana – via Rocciamelone 7/c, nel contesto della mostra Celebrate Yourself di Alice Arduino, dibattito “Bifobia: la paura verso le persone bisessuali“. Intervengono Riccardo Zucaro, Arcigay Torino, e Ilenia Pennini, attivista bisex Arcigay
 
giovedì 24 maggio alle 21.00 a CasArcobaleno proiezione “Milk” per l’Harvey Milk Day, in collaborazione con Festival Libere Gabbie.

TRENTO

a Trento attorno alla Giornata internazionale contro l’omotransfobia ruotano alcuni degli eventi di avvicinamento al Dolomiti Pride:
– 15 maggio dalle 18.30 allo SPazio Off di Trento,  il collettivo transfemminista queer di Trento intervista Porpora Marcasciano sul suo ultimo libro in “Aminchessa, questo è il Paradiso!”
– 16 maggio alle 20 nel foyer del teatro S. Marco di Trento inaugurazione della collettiva di illustrazione sul tema “L’orgoglio e la libertà di essere se stess*” dal titolo “Love is love”
– 16 maggio alle 20.45 al teatro S: Marco di Trento proiezione di un film che ha fatto la storia della cinematografia LGBT,  “My beautifull laundrette” (1985) di S. Frears (ingresso 5 euro)
– 17 maggio alle 17.30 presso la Sala degli affreschi della Biblioteca Centrale di Trento presentazione del libro di Andrea Simone “Due uomini e una culla”, intervista l’autore al giornalista Maddalena Boggiano
– 17 maggio alle 18.45 presso la Biblioteca Centrale di Trento inaugurazione della mostra proposta dalla rete READY sulle famiglie omogenitoriali “Famiglie”. Tra gli scatti esposti anche quello realizzato dal Comune di Trento e dalla Provincia Autonoma di Trento in collaborazione con Arcigay del Trentino e Famiglie Arcobaleno, l’unico che mostra due papà con i figli
Tutti gli eventi si trovano qui: https://www.dolomitipride.it/eventi/ 

UDINE

Arcigay Friuli promuove e/o partecipa nei seguenti eventi per la Giornata Mondiale contro l’Omo-bi-transfobia (locandine in allegato in ordine cronologico).
15/05 – prima locandina in allegato
16/05 – seconda locandina in allegato + dettagli: https://www.facebook.com/events/213143015950898/
17/05 – Conferenza stampa di presentazione del  “Rainbow Village”
18/05 – terza locandina in allegato
27/05 – quarta locandina in allegato + dettagli: https://www.facebook.com/events/643093902699699/
 ALLEGATI:

VARESE

Varese il 19 maggio dalle 14:00 alle 19:00 in Piazza del Podestà con uno stand informativo e la campagna di comunicazione realizzata in collaborazione con il Comune di Varese. Si allego un estratto.
Inoltre, in occasione del 17 maggio, hanno dato il patrocinio oltre al Comune di Varese anche i Comuni di Cocquio-Trevisago, Cardano al Campo, Brezzo di Bedero che pubblicizzeranno la giornata attraverso i propri canali istituzionali e nel frattempo hanno anche aderito alla rete RE.A.DY.
Busto Arsizio (VA) uscirà una campagna informativa sul 17 maggio attraverso dei manifesti

VERCELLI


-17 maggio : premiazione del concorso contro l’omofobia organizzato con l’assessorato pari opportunità di Biella. alle ore 9,00 di giovedi 17 maggio presso l’aula magna di città studi a biella. il concorso era aperto a tutte le scuole del territorio biellese. prima della consegna dei lavori molte scuole hanno richiesto la formazione che faceva parte del “pacchetto” informativo per le scuole e classi partecipanti.

-2 giugno: terzo concerto contro l’omobitransfobia “ROCK FOR LOVE” che si terrà a vercelli presso le OFFICINE SONORE, nostro partner dell’evento, dalle ore17,00 fino alle 24. le band iscritte al nostro concerto suoneranno gratuitamente per la causa. durante la serata, (e anche prima) si potrà acquistare la t-shirt dell’evento, i gadget di arcigay e verrà distribuito il materiale contro l’omofobia.

https://www.facebook.com/events/621229724882781/

Torna su all’elenco delle città

VERONA

GIOVEDI’ 17 MAGGIO 2018

In occasione della Giornata Mondiale contro l’Omo-Bi-Transfobia, serata di Cinedibattito con la proiezione del film:
PAROLA DI DIO (Lo Studente) di  Kirill Serebrennikov
Russia – 2016

Giovedì 17 Maggio 2018
ore 21 – sede Pianeta Milk
Via Scuderlando, 137 Verona (Borgo Roma)

http://www.pianetamilk.it/parola-di-dio/

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/2075837335974384/

SABATO 19 MAGGIO 2018

#sempreatestaalta – MANIFESTAZIONE DI PIAZZA organizzata da GRUPPO GIOVANI PIANETA MILK Arcigay/Arci
In occasione del 17 Maggio, giornata internazionale contro l’omo-bi-transfobia promossa dall’Unione Europea, noi ragazz* del Gruppo Giovani Pianeta Milk scenderemo in piazza, insieme a tutt* voi, per dire a gran voce che:

in uno Stato libero, laico e democratico non deve esserci spazio per operazioni di censura, esclusione, discriminazione;
tutte le soggettività LGBT+, troppo spesso ignorate e calpestate, sono una grande ricchezza per la nostra cittá;

vogliamo costruire insieme una Verona accogliente, aperta, in cui ogni cittadin* si possa realizzare pienamente.

Ci troveremo quindi SABATO 19 MAGGIO ALLE ORE 16 IN PIAZZA BRA (incrocio con via Roma).

Scendi in piazza con noi!

EDUCHIAMO ALLA CULTURA, NON ALLA PAURA!
#sempreatestaalta #17MaggioVerona #manifestazione17Maggio#gruppogiovanipianetamilk #stopomobitransfobia

Parteciperanno alla manifestazione:
・ Agedo Verona Sportello d’Ascolto
・ ARCI Verona
・ Lieviti – Bisessuali/Pansessuali (Arcigay)
・ Pianeta Milk Arci/Arcigay Verona
・ Rete degli Studenti Medi Verona
・ SAT Pink – Servizio Accoglienza Trans Verona e Padova
・ UDU – Unione degli Universitari Verona
(elenco in aggiornamento)

http://www.pianetamilk.it/manifestazione-contro-omo-bi-transfobia-verona/

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/605055439829307/

Torna su all’elenco delle città

VICENZA

L’ABBRACCIO PIÙ FAMOSO D’ITALIA RAGGIUNGE QUEST’ANNO LA SUA QUINTA EDIZIONE!

Ogni anno il 17 maggio si celebra la Giornata Mondiale Contro L’Omo-Bi-Transfobia (IDAHOBIT International Day Against Homophobia, Biphobia and Transphobia).

Per celebrare questa ricorrenza, sabato 19 maggio con una catena umana, abbracceremo la Basilica Palladiana di Vicenza per dimostrare, con un gesto simbolico, che l’omo-bi-transfobia e il bullismo si superano con il contributo di tutte e tutti.

Ecco il Programma :

ore 15.00 Premio Concorso Letterario Agedo Vicenza – AGedO VENETO
ore 15.15 Presentazione Evento
ore 15.25 Esibizione Dance Project – Spazio Gaja
ore 15.35 Esibizione in LIS (lingua dei segni italiana) con Nic&Ale LIS
ore 15.45 Mirko Darar
ore 15.55 Esibizione Scuola Danza Share
ore 16.05 Testimonianza migrante GAGA Vicenza
ore 16.15 Esibizione Dance Project – Spazio Gaja
ore 16.25 Sfilata Arcobaleno di Riccardo Aldighieri
ore 17.00 ABBRACCIO ALLA BASILICA
ore 17.30 Flash Mob “Unioni Civili” con Rosanna Filippin
ore 17.45 Esibizione Scuola Danza Share
ore 17.55 Mirko Darar
ore 18.00 Arcigay Vicenza – Gruppo giovani con “L’essenza in 1000 sfumature”
dalle 18.10 in poi dj set con Palladio Eventi

Evento realizzato in sinergia fra Arcigay Vicenza 15 Giugno, Città di Vicenza, Arcigay Vicenza – Gruppo giovani, GAGA Vicenza, AGedO VENETO, Delos Vicenza, Associazione Famiglie Arcobaleno, La Parola Vicenza (http://laparolavicenza.blogspot.it/), MaiMa, Rete Genitori Rainbow (https://www.facebook.com/genitorirainbow/)

Link Evento Facebook

Torna su all’elenco delle città