Varese Pride Week, dal 5 al 12 giugno eventi online e un evento finale in presenza a Villa Toeplitz

  

Una settimana di eventi online e un evento finale in presenza a Villa Toeplitz, la Varese Pride Night, con aperitivo in musica, dj set, drag queen e performance di voguing. È questo il programma della Varese Pride Week, la settimana dell’orgoglio Lgbti+ organizzata da Arcigay Varese con il patrocinio del Comune di Varese e sponsorizzata, tra gli altri, da Vector, Così Com’è e Sguardi di Confine.

La parata per le vie del centro subisce invece un altro rinvio al 2022 a causa delle restrizioni dovute al Covid-19.

“Anche quest’anno Varese celebra le persone Lgbti+ con la settimana del Pride” – dichiara Giovanni Boschini, presidente Arcigay Varese – “La Pride Week si caratterizzerà per molti temi importanti: dai cinquant’anni di lotte del movimento Lgbti+ alle famiglie arcobaleno, dal tema dell’inclusione nelle scuole alle famiglie arcobaleno per chiudere con gli argomenti legati alle persone trans con l’obiettivo dei diritti al centro. La Pride Night sarà l’occasione di rivedersi in sicurezza, in attesa di ritornare con la parata nel 2022”.

“In tutto il mondo il mese di giugno è dedicato all’uguaglianza delle persone a prescindere da orientamento sessuale e identità di genere – dichiara l’assessora alle Pari Opportunità Rossella Dimaggio – Anche la nostra città non è da meno e dà il via a tante iniziative sotto il segno della libertà di vivere i propri affetti senza discriminazione. Prende forma così una Varese libera, colorata e partecipata che coltiva l’inclusione, un diritto da difendere con convinzione in qualsiasi ambito, sia esso lavorativo, familiare, sportivo o sociale”.

La settimana del Pride avrà termine sabato 12 giugno dalle 17:00 alle 23:30 con la Varese Pride Night, un aperitivo in musica con dj set organizzato presso il Tennis Bar di Villa Toeplitz, in collaborazione con l’associazione Coopuf Iniziative Culturali che lo gestisce. Alla Pride Night presenzierà la drag queen Safira e vi saranno varie performance di Mirko Vita dal burlesque al cabaret passando per il vogueing (danza contemporanea nata nei locali gay frequentati da latinoamericani e da afroamericani dai primi anni sessanta).

L’evento è solo su prenotazione dal sito varesepride.it per le restrizioni anti-COVID.

Il programma della Pride Week

Sarà possibile seguire in diretta la Pride Week sul sito varesepride.it e sui canali Facebook e YouTube del Varese Pride e di Arcigay Varese.

Si parte sabato 5 giugno alle ore 13:00 con l’apertura a cura delle drag queen La Ines e Safira.

Sempre sabato 5 giugno alle 18:30 ci sarà la presentazione del libro “Fuori i nomi” di Simone Alliva moderato da Federico Galbiati di Arcigay Varese. Il libro racconta le vite, le storie, gli incontri, gli scontri e le coincidenze di chi ha da sempre resistito all’ostilitá della società.

Lunedì 7 giugno alle 20:45 l’evento Ormai sono i protagonisti della scena! AGV alla riscossa: Una serata in cui verranno lette e commentate testimonianze di giovani appartenenti alla comunità lgbt di Varese e Provincia. Modera Marco Poli di Arcigay Varese.

Martedì 8 giugno alle 20:45 l’evento Che genere di scuola?. La Provincia di Varese e il mondo scolastico: un dialogo tra studenti, docenti ed Arcigay su educazione affettiva, identità di genere, orientamento sessuale e dintorni. Modera Joshua Grassini di Arcigay Varese.

Mercoledì 9 giugno alle 20:30 l’evento SafeSpace: SafeSpace è la nuova proposta di Arcigay Varese. In questa puntata parleremo delle radici culturali della nostra community. Modera Marco Poli di Arcigay Varese.

Giovedì 10 giugno alle 20:30 l’evento A tu per tu con Famiglie Arcobaleno: in un dibattito pubblico sull’omogenitorialità, parliamo delle sfide e degli ostacoli che vivono le famiglie arcobaleno in Italia e sul nostro territorio. Con Moira Meneghin di Famiglie Arcobaleno, modera Tommaso Tramonte di Arcigay Varese.

Venerdì 11 giugno alle 20:30 l’evento Fatti gli ormoni tuoi!: Attraverso il confronto delle esperienze dirette di due ospiti speciali, Eva Sassi Croce e Nathan Bonní, cercheremo di comprendere le difficoltà di alcune soggettività trans* nell’adattarsi ad un sistema di leggi e protocolli, oltre che ad una società, che non ne prevede l’esistenza. Una serata per rivendicare il diritto di autodeterminarsi nell’identità e nel corpo. Modera Yvan Molinari di Arcigay Varese.

Si chiude il sabato 12 giugno con la Varese Pride Night a Villa Toeplitz.


Articolo tratto da https://www.arcigayvarese.it/wp-json/wp/v2/categories/13

Difendi i diritti, sostieni il nostro lavoro

Promuovere diritti, azioni, benessere, campagne, manifestazioni, monitorare e fare pressione sul parlamento e sulle istituzioni affinché in Italia vi siano sempre più politiche e leggi egualitarie in favore di lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuali, costa.

Arcigay cerca di dare corpo e realtà ad ognuno di questi obiettivi con specifici programmi e iniziative… che costano!

Per questo ti chiediamo di sostenerci.  Puoi farlo con una donazione una tantum o con donazioni periodiche anche di piccolo importo ma che ci consentono di fare una programmazione migliore delle nostre attività, con il 5×1000, con un lascito, finanziando specifiche iniziative, sollecitando la tua azienda a sostenerci… A tuo vantaggio sono previste anche agevolazioni fiscali.

Tu ci metti un po’ di sostegno e di fiducia. Noi ci mettiamo lavoro, testa e passione e ci impegniamo a tenerti informato sulla progressione del nostro lavoro comune e a informarti su come investiremo il tuo contributo.

Perché una società migliore fa bene a tutti, a te e a noi.


  •