Eletto il nuovo Direttivo. Fiumefreddo Presidente, approvata la mozione “STAR. costellazione queer”

  

Centaurus Arcigay:

L’associazione LGBTQIA+ Centaurus Arcigay Alto Adige Südtirol ha eletto il nuovo Consiglio direttivo. Si compone di sei membri, di cui cinque rieletti e uno di nuova entrata. Il Consiglio direttivo è composto come segue: Arianna Miriam Fiumefreddo – Presidente, Andreas Unterkircher – Vicepresidente e Segretario, Alessandro Campanella – Consigliere, Samael Caldara – Consigliere, Sara Degli Agostini – Consigliera, Damiano Folchini- Consigliere.

Fiumefreddo è la seconda donna e prima di madrelingua italiana a ricoprire il ruolo di Presidente dell’unica associazione LGBTQIA+ altoatesina-sudtirolese. Nel corso dell’assemblea elettiva tenutasi venerdì 30 aprile, è stata anche approvata la mozione “STAR. Costellazione queer”, la quale contiene le linee programmatiche dell’associazione per i prossimi tre anni. Andreas Unterkircher, il quale ha tenuto la presidenza per oltre 12 anni si è congratulato con la nuova Presidente. “Un direttivo di continuità, ma che si assume il compito di dare ancora più impulso alle attività dell’associazione” sono invece le prime parole della neoeletta Presidente di Centaurus Arcigay Alto Adige Südtirol.

I 6 volti del nuovo Direttivo di Centaurus Arcigay Alto Adige
I 6 volti del nuovo Direttivo di Centaurus Arcigay Alto Adige

L’articolo Eletto il nuovo Direttivo. Fiumefreddo Presidente, approvata la mozione “STAR. costellazione queer” proviene da Centaurus Arcigay Südtirol Alto Adige.

Articolo tratto da https://centaurus.org/it/

Difendi i diritti, sostieni il nostro lavoro

Promuovere diritti, azioni, benessere, campagne, manifestazioni, monitorare e fare pressione sul parlamento e sulle istituzioni affinché in Italia vi siano sempre più politiche e leggi egualitarie in favore di lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuali, costa.

Arcigay cerca di dare corpo e realtà ad ognuno di questi obiettivi con specifici programmi e iniziative… che costano!

Per questo ti chiediamo di sostenerci.  Puoi farlo con una donazione una tantum o con donazioni periodiche anche di piccolo importo ma che ci consentono di fare una programmazione migliore delle nostre attività, con il 5×1000, con un lascito, finanziando specifiche iniziative, sollecitando la tua azienda a sostenerci… A tuo vantaggio sono previste anche agevolazioni fiscali.

Tu ci metti un po’ di sostegno e di fiducia. Noi ci mettiamo lavoro, testa e passione e ci impegniamo a tenerti informato sulla progressione del nostro lavoro comune e a informarti su come investiremo il tuo contributo.

Perché una società migliore fa bene a tutti, a te e a noi.


  •