Pride 2009: incontro con la Sindaco Marta Vincenzi

  

Questa mattina 1 ottobre 2008 una delegazione del Comitato promotore del Genova Pride 2009 – composto dalle associazioni Crisalide Azione Trans, Arcigay L’Approdo e ArciLesbica Le Ninfe – ha incontrato la Sindaco della città Marta Vincenzi.

L’incontro è stato molto positivo: Marta Vincenzi ha espresso una grande attenzione per le istanze LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender) e ha dato la disponibilità del Comune per lavorare assieme nella costruzione di un percorso che porti alla realizzazione di una grande manifestazione nazionale. “Ringraziamo la Sindaco per la disponibilità e per il vivo interesse dimostrato nei confronti delle oltre 30 iniziative che costituiscono un calendario culturale e sociale di diversi mesi, fino a giugno 2009.” – dichiara Serena Risso, presidente di ArciLesbica Le Ninfe – “Con l’incontro con il Comune e dopo il confronto con Questore e Provincia, prosegue dunque il positivo percorso istituzionale che il Comitato Pride sta affrontando.”

Alla richiesta di spostare la data proposta per il corteo, a causa della coincidenza con le celebrazioni cattoliche del Corpus Domini, ha risposto Riccardo Gottardi, Segretario nazionale Arcigay. “Si tratta di una decisione che deve essere frutto di un confronto collettivo che coinvolgerà il movimento LGBT nazionale e la comunità genovese. Inoltre, tra i fattori esterni che potrebbero determinare uno spostamento, c’è anche la possibile coincidenza con le elezioni europee. Sino a che non ci sarà un consenso comunitario su questa modifica, lasceremo il 13 giugno 2008 come data proposta. Restiamo inoltre disponibili a discutere civilmente con gli organizzatori della concomitante processione del Corpus Domini i termini migliori per un sereno svolgersi di entrambi gli eventi”.

La sindaco ha inoltre esaltato il ruolo di Genova quale città aperta alle differenze. “Il Pride rappresenta un’ulteriore occasione di confermare questa idea di città” – aggiunge Francesco Serreli, presidente di Arcigay L’Approdo – “speriamo che sia anche un fondamentale punto di partenza per fare incontrare la comunità LGBT con la cittadinanza e che possa essere uno stimolo a costruire una serie di strumenti duraturi per ottenere questo scopo, come ad esempio l’inaugurazione di un centro culturale polivalente visibile in città dedicato alle persone LGBT, una proposta su cui la Sindaco ha dimostrato interesse”.

Comitato Genova Pride comitato@genovapride.it


  •