Celebriamo il World AIDS Day 2008

  

Lunedì 1° dicembre si celebra in tutto il mondo la XXI Giornata Internazionale per la Lotta Contro l’HIV/AIDS e mai come quest’anno Arcigay si appresta a vivere un 1° dicembre fortemente caratterizzato da impegno, consapevolezza e senso di responsabilità.

Sono decine e diversificate le iniziative promosse dai Comitati provinciali Arcigay sul territorio. A Perugia un convegno sulle diversità in occasione dei 25 anni dalla scoperta del virus; Arcigay Bologna lancia casserosalute.it, il primo sito web italiano che mira al sostegno delle persone omosessuali sieropositive e alla diffusione del safer sex fra la popolazione gay; a Catania baci tra coppie gay e lesbiche nel centro cittadino come azione di visibilità. Questi sono solo alcuni degli eventi che coinvolgono la socialità della persone LGBT e la sensibilizzazione di tutta la cittadinanza.

Trovate l’elenco completo su: www.arcigay.it/citta-unite-contro-hivaids-2008

L’Associazione ha varato un piano per l’acquisto massivo di profilattici e per questa occasione distribuirà attraverso i suoi comitati provinciali la prima tranche di 200.000 preservativi gratuiti. “Ancora una volta sentiamo sulla nostra pelle l’urgenza assoluta di un rilancio della prevenzione e la timidezza delle Istituzioni rispetto a questa priorità” – dichiara Paolo Patanè, responsabile Salute Arcigay – “Occorre fare molto di più sulla prevenzione, con campagne governative nazionali che continuino a citare il preservativo con costanza e chiarezza di slogan e di immagini. Non è possibile lavorare sulla percezione del rischio senza impegnarsi al massimo nella promozione, diffusione e distribuzione dell’unico presidio reale contro l’HIV, ovvero il preservativo.”

Arcigay ricorda che il 2008 è stato segnato dal Congresso mondiale AIDS di Città del Messico e da un’affermazione scientifica importante: la dimostrata relazione tra discriminazione e dinamiche di diffusione dell’HIV. “Laddove si discrimina sono più alti i rischi di contagio e di comportamenti sessuali non corretti.” – afferma Riccardo Gottardi, segretario nazionale Arcigay e rappresentante dell’Associazione alla Conferenza – “La lotta all’HIV/AIDS passa dunque anche attraverso la lotta alle discriminazioni nei confronti delle persone LGBT, discriminazioni purtroppo ancora presenti anche in Italia. Stiamo lavorando per una consapevole affermazione sociale della nostra identità sessuale e solo così potremo parlare efficacemente di salute”.

Per supplire alla mancanza di un messaggio chiaro ed esplicito sulla prevenzione Arcigay ha lanciato in questi giorni la nuova campagna salute SEX SYMBOL, che ha per protagonista Antony Cortinovis, Mister Gay Italia 2008, e che ricorda che il preservativo è uno strumento di complicità e piacere nel fare sesso, un sex symbol, simbolo di sessualità libera e consapevole: per combattere l’HIV va usato sempre. La campagna è declinata sulle pagine del trimestrale Arcigay Pegaso, su 8 cartoline colorate, su 2 poster e su 2 locandine, tutti materiali distribuiti con i preservativi gratuiti in migliaia di copie o affissi per le strade dai Comitati provinciali Arcigay.

“Vogliamo rimettere al centro della nostra azione le persone gay e lesbiche: è necessaria una continua attenzione al nostro benessere e questa è possibile solo parlando in modo esplicito della nostra sessualità” – dichiara Aurelio Mancuso, presidente nazionale Arcigay – “Mostrare chiaramente il preservativo, unico presidio sicuro per proteggersi dalle malattie a trasmissione sessuale è necessario per dimostrare che solo con la chiarezza e la visibilità si può dare un messaggio di benessere per tutte e tutti”.

Per avere le immagini della campagna Sex Symbol in alta definizione potete l’ufficio stampa di Arcigay scrivendo a:
ufficiostampa@arcigay.it

Leggi tutte le iniziative territoriali che Arcigay promuove a: Ancona, Bergamo, Bologna, Brescia, Cagliari, Carbonia, Catania, Cosenza, Cremona, Ferrara, Genova, Guastalla (RE), Lucca, Mestre (VE), Milano, Modena, Napoli, Padova, Perugia, Pisa, Reggio Emilia, Ragusa, Rende (CS), Roma, Rovigo, Senigallia (AN), Siracusa, Taneto di Gattatico (RE), Trieste, Udine, Verbania, Verona.


  •