La poesia laica, rivendicativa e “militante” di Franco Buffoni a Poetè!

  

 

GIOVEDì 29 NOVEMBRE 2018

ORE 18.30

Chiaja Hotel De Charme – via Chiaia 216

POETE’ 10&LODE

Dieci anni di Letture e Libertà!

 

Presenta

LA LINEA DEL CIELO

di
FRANCO BUFFONI

 

INTERVERRANNO

 

Franco Buffoni

 

Simona Marino

(Delegata Pari Opportunità Comune di Napoli)

Modera Claudio Finelli

«Il sistema poetico di Buffoni appare senz’altro ricco, complesso, interessante, perché assume la funzione poetica come disponibilità e impegno.» – Roberto Galaverni

«Ecco una poesia e un poeta difficili da definire… vi sono tensioni e proposte di stile che vanno da una gestualità figurativa impassibile e struggente a una febbre metafisica che spolpa gli oggetti, li distrugge o ribattezza pur salvandone l’involucro.» – Giovanni Raboni

«La realtà nei versi di Buffoni si condensa a segmenti spezzati, il mondo vi affiora nel disperato tentativo di essere: la cadenza è malinconica ma non nostalgica.» – Enzo Siciliano

Franco Buffoni, poeta lombardo che vive a Roma da oltre vent’anni, riflette in questo nuovo libro sulle radici, anche geografiche, della sua ispirazione: dalla Lombardia dei ricordi e dei continui ritorni, alla Roma della Storia e delle storie. E disegna un ideale skyline di guglie e di cupole ripercorrendo i fondamenti della propria formazione letteraria, che va da Sereni a Giudici, da Erba a Raboni, da Bertolucci a Risi, a Zanzotto. Un «viaggio in Italia», si potrebbe dire La linea del cielo, compiuto anche nella forma del tributo implicito, mai esibito, ai grandi autori della poesia italiana. «Se le mie moralità e i miei ideali si trovano maggiormente a loro agio nella linea appenninica», sottolinea Buffoni pensando a Saba, Penna e Pasolini, «i miei sistemi tecnici e le mie norme operative rimangono saldamente legate a quella faccenda di laghi e di discorsi in un gran parco verdissimo che è la poesia in re, prosciugata e scabra, dei miei maestri lombardi».

 

Ingresso Libero

Per Info
349.4784545
claudiofinelli1@gmail.com
claudio@arcigaynapoli.org

cultura@arcigay.it

 

 

 

 

 

 

 

Articolo tratto da http://www.arcigaynapoli.org/risorse/cultura

Difendi i diritti, sostieni il nostro lavoro

Promuovere diritti, azioni, benessere, campagne, manifestazioni, monitorare e fare pressione sul parlamento e sulle istituzioni affinché in Italia vi siano sempre più politiche e leggi egualitarie in favore di lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuali, costa.

Arcigay cerca di dare corpo e realtà ad ognuno di questi obiettivi con specifici programmi e iniziative… che costano!

Per questo ti chiediamo di sostenerci.  Puoi farlo con una donazione una tantum o con donazioni periodiche anche di piccolo importo ma che ci consentono di fare una programmazione migliore delle nostre attività, con il 5×1000, con un lascito, finanziando specifiche iniziative, sollecitando la tua azienda a sostenerci… A tuo vantaggio sono previste anche agevolazioni fiscali.

Tu ci metti un po’ di sostegno e di fiducia. Noi ci mettiamo lavoro, testa e passione e ci impegniamo a tenerti informato sulla progressione del nostro lavoro comune e a informarti su come investiremo il tuo contributo.

Perché una società migliore fa bene a tutti, a te e a noi.


  •