“La Resistenza Negata” anteprima del testo venerdì 27 settembre. La Resistenza di donne e femminielli durante le Quattro Giornate di Napoli

  

In occasione del 76° anniversario delle Quattro Giornate di Napoli, il Comune di Napoli con l’Assessorato alla Cultura e il Turismo, l’ANPI  Associazione Partigiani e il Comitato Arcigay Antinoo di Napoli presentano il 27 settembre 2019 ore 20,00 nella Chiesa  di San Severo al Pendino (Via Duomo, 286)  una lettura in forma di studio del testo di Fortunato Calvino LA RESISTENZA NEGATA

“LA RESISTENZA NEGATA” due atti di Fortunato Calvino, protagonista di questo lavoro teatrale sono le donne e i femminielli che ebbero un ruolo determinate nella rivolta contro i nazifascisti il 27 settembre del 1943” -.

Interventi di:

Nino Daniele (Assessore alla Cultura del Comune di Napoli), Antonio Amoretti (Presidente Anpi Napoli, Partigiano delle Quattro Giornate di Napoli), Antonello Sannino (Arcigay Antinoo Napoli), Fortunato Calvino(Autore del testo), Gennaro Morgense (figlio di Maddalena Cerasuolo), Daniela Lourdes Falanga (Presidente Arcigay  Antinoo di Napoli), Rosa Ruino e Donatella Trotta.

Personaggi

MADDALENA  (madre di Sasa’)         Antonella Cioli      

PARTIGIANO  (Arcangelo anziano)   Carlo di Maio          

LA CECATA    (femminièllo/Luciano)  Luigi Credendino   

MARIASOLE   (femminièllo/Mario)    Gregorio De Paola 

FILOMENA     (moglie di Arcangelo)  Rossella Di Lucca

CARAMELLA   (sorella di Mariasole)   Eleonora Flauto          

ARCANGELO   (giovane)                  Francesco Barra

Nipote Sasà    Mirko Ciccariello   

Assistente alla regia Pina Strazzullo                  

INGRESSO LIBERO

Articolo tratto da https://www.arcigay.it/

Difendi i diritti, sostieni il nostro lavoro

Promuovere diritti, azioni, benessere, campagne, manifestazioni, monitorare e fare pressione sul parlamento e sulle istituzioni affinché in Italia vi siano sempre più politiche e leggi egualitarie in favore di lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuali, costa.

Arcigay cerca di dare corpo e realtà ad ognuno di questi obiettivi con specifici programmi e iniziative… che costano!

Per questo ti chiediamo di sostenerci.  Puoi farlo con una donazione una tantum o con donazioni periodiche anche di piccolo importo ma che ci consentono di fare una programmazione migliore delle nostre attività, con il 5×1000, con un lascito, finanziando specifiche iniziative, sollecitando la tua azienda a sostenerci… A tuo vantaggio sono previste anche agevolazioni fiscali.

Tu ci metti un po’ di sostegno e di fiducia. Noi ci mettiamo lavoro, testa e passione e ci impegniamo a tenerti informato sulla progressione del nostro lavoro comune e a informarti su come investiremo il tuo contributo.

Perché una società migliore fa bene a tutti, a te e a noi.


  •