Presidio contro il blocco del DDL Zan – Arcigay
Caricamento Eventi

Presidio contro il blocco del DDL Zan

 31 October 2021 2021
  Ore: 11:00 - 12:00
  • Questo evento è passato.

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

OMOTRANSFOBIA, ANCHE L’AQUILA TRA LE PIAZZE CHE SI MOBILITANO CONTRO L’AFFOSSAMENTO DEL DDL ZAN.

A seguito della votazione avvenuta in Senato, che ha interrotto l’iter legislativo del DDL contro l’omotransfobia, misoginia e abilismo, il movimento lgbtqi+ sta organizzando diverse manifestazioni di protesta in altrettante piazze italiane.  “Ora è l’ora della rabbia – commenta Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay -. Reagiamo a una politica insufficiente e mediocre, alla bocciatura accolta tra applausi e urla da stadio, una vergogna per l’Italia. E protestiamo contro un Parlamento che alleva e protegge odiatori, violenti, assassini. Il voto di ieri tornerà come una maledizione su questa classe politica: non ci accontenteremo più. Matrimonio egualitario, adozioni, leggi contro l’odio: vogliamo tutto e subito”.

Anche L’Aquila, città che quest’anno ha ospitato la seconda edizione dell’Abruzzo Pride, scenderà in piazza domenica 31 ottobre dalle ore 11:00 presso la Villa Comunale.

Arcigay “Massimo Consoli” L’Aquila, con il supporto di tutte le realtà territoriali aderenti, invita tutte e tutti ad unirsi al presidio per una legge, ed una società, che condanni i crimini e le discriminazioni contro le persone lgbtqi+, le donne e le persone con disabilità. 

 

 

Realtà aderenti

Arci Querencia – Abruzzo Pride – Comitato 3e32 – CGIL LAQUILA – Donne TerreMutate – Associazione Centro anti violenza Donatella Tellini – ANPI L’Aquila – Fuori Genere – Marsica LGBT – Presenza Femminista – Bottega Futuro – Partito Democratico – Sinistra Italiana – Articolo Uno – Conferenza Donne Democratiche – Giovani Democratici

Galleria: